Torna a Eventi FPA

partner

PON Città Metropolitane 2014-2020

Il Programma Operativo Città Metropolitane 2014-2020 (PON Metro) è il programma operativo nazionale dedicato allo sviluppo urbano. Unico nel panorama della programmazione europea, il PON Metro raccoglie la spinta della strategia per la crescita e occupazione di Europa 2020 e dell’investimento di almeno il 5 per cento delle risorse comunitarie provenienti dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale per programmi di sviluppo urbano con delega di gestione alle Autorità cittadine.

Il Programma, approvato dalla Commissione europea il 14 luglio del 2015 ha una dotazione finanziaria di 892 milioni di euro, di cui 588 provenienti dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) e 304 milioni dal Fondo Sociale Europeo (FSE). Il territorio di intervento del Programma interessa 14 città metropolitane italiane (Torino, Milano, Genova, Venezia, Bologna, Firenze, Roma, Napoli, Bari, Reggio Calabria, Cagliari, Catania, Messina, Palermo), con una distribuzione delle risorse che vede circa 90 milioni di euro per ciascuna città del Sud Italia e circa 40 milioni per quelle del Centro Nord.

L’idea di sviluppo  è quella di mettere in campo una forte sinergia nazionale, salvaguardando e valorizzando la progettualità delle singole città su 4 principali temi: agenda digitale, sostenibilità dei servizi pubblici (energetica e ambientale) e mobilità urbana, innovazione ed inclusione sociale.

Se da un lato l’azione delle città metropolitane è garantita dalle cosiddette Autorità Urbane, ossia dalle città individuate dal Programma, ad assicurare il coordinamento nazionale e tra i vari livelli di governo è l’Autorità di Gestione da un lato ed il Segretariato Tecnico e i Gruppi di  Lavoro impegnati sulle diverse aree tematiche. Tale modello consente una continua interlocuzione tra città, Agenzia per la Coesione Territoriale ed Anci, garantendo nuovi modelli di co-progettazione, di governo multilivello e di pianificazione strategica dei territori interessati dalle politiche urbane. In questo scenario Il PON Metro può dirsi attore indispensabile e proattivo nell’attivazione di processi partecipativi, con modelli di intervento comuni che consentono di affrontare in modo congiunto e sistemico alcune sfide che interessano i contesti territoriali ed in linea con l’agenda urbana europea e l’agenda urbana nazionale.


E' partner di

martedì, 22 maggio 2018

09:30
10:30

Strategie di Specializzazione Intelligente: esiti dell’attività di monitoraggio e processi di revisione[ws.91]

Sala: Sala Agenzia Coesione Territoriale

La programmazione 2014-2020 della politica di coesione pone al centro degli interventi lo sviluppo economico e sociale dei territori guidato dall’innovazione e gestito attraverso un nuovo modello di governance multilivello e multistakeholder, la strategia di specializzazione intelligente, con la finalità di individuare insieme ai soggetti imprenditoriali - imprese, università e centri di ricerca pubblici e privati -le priorità di investimento in ricerca, sviluppo e innovazione che completano le risorse e le capacità produttive per costruire vantaggi competitivi e percorsi di crescita sostenibile nel medio e lungo termine.

Dopo i primi anni di attuazione ci si confronta con gli esiti del monitoraggio e della valutazione sia sulla strategia nazionale sia su quelle regionali e sull’avvio dei processi di revisione delle strategie regionali di specializzazione intelligente per adeguare, laddove necessario, le traiettorie di sviluppo all’evoluzione dei mercati e delle opportunità tecnologiche. Gli argomenti saranno presentati anche attraverso la condivisione di esperienze operative delle regioni e delle amministrazioni centrali responsabili dell’attuazione.

Il seminario è articolato in due sessioni:

1. Strategia di Specializzazione Intelligente nazionale: esiti dell’attività di monitoraggio (ore 9.30 -10.00), moderata da Daniela Carosi, nella quale interverranno i referenti dei Programmi Operativi Nazionali 2014-2020 del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e del Ministero dello Sviluppo Economico.

2. Strategie di Specializzazione Intelligente regionali: esiti dell’attività di monitoraggio e processi di revisione (ore 10 -10.30), moderata da Federica Bertamino, nella quale interverranno le regioni Lombardia e Friuli Venezia Giulia. 

mercoledì, 23 maggio 2018

14:00
15:00

#Città che cambiano: come le progettualità e gli interventi in materia di Agenda Digitale soddisfano i bisogni dei cittadini. Le esperienze PON Metro di successo: le città di Palermo e Napoli e l’offerta innovativa di servizi digitali[ws.99]

Sala: Sala Agenzia Coesione Territoriale

Il momento seminariale ha l’obiettivo di rappresentare il lavoro svolto sui temi relativi all’Asse 1 comunicando in maniera semplice ed esemplificativa l’impatto che la realizzazione dei progetti sta avendo sulla cittadinanza, coinvolgendo anche i comuni della cintura metropolitana. Le esperienze di città molto diverse tra loro come Napoli e Palermo possono testimoniare come l’intervento del Pon Metro interpreti una “mission istituzionale” riuscendo ad innescare meccanismi virtuosi,  rendendo sistemici, replicabili, modelli consolidati di innovazione tra le città ed i territori, nel pieno rispetto delle indicazioni presenti nel Piano Triennale Agid con l’utilizzo delle piattaforme abilitanti Spid, PagoPa, ANPR e l’utilizzo di protocolli di comunicazione tra le applicazioni e formati dei dati quanto più possibili aperti e aderenti a standard riconosciuti.

Oltre alla presenza delle città con i rispettivi rappresentanti il seminario intende coinvolgere anche Agid che ha supportato il confronto durante l’anno, prevedendo anche la partecipazione del referente responsabile dell’Asse 1 e/o degli esperti Pon Metro in qualità di interlocutori costanti sulle attività programmate.

giovedì, 24 maggio 2018

11:00
12:00

#Città che cambiano: i nuovi stili della mobilità, dal nord al sud comportamenti diversi in evoluzione verso una mobilità sempre più sostenibile. Le esperienze PON Metro di successo: la mobilità delle città di Bari e di Milano[ws.103]

Sala: Sala Agenzia Coesione Territoriale

Il seminario si propone con un approccio informativo e divulgativo relativo al racconto degli stili e dei  comportamenti relativi alla mobilità attraverso le città dell’Italia. Da nord a sud i comportamenti cambiano ed i territori presentano soluzioni differenti.
 
L’obiettivo del seminario è offrire una chiave di lettura unica circa l’offerta innovativa del Programma in tema di mobilità, superando la mera descrizione progettuale. I piani operativi del PON Metro, redatti dalle città, recepiscono attraverso la definizione delle progettualità le esigenze primarie di cambiamento verso una mobilità in evoluzione. Il seminario vuole raccontare le diverse abitudini delle città attraverso la descrizione dei progetti e la loro spinta all’innovazione. Le città protagoniste dell’incontro racconteranno la propria esperienza  progettuale. Tra queste Bari e Milano attraverso i propri referenti rappresenteranno il quadro evolutivo delle progettualità riferite all’Asse 2 del Programma, in coerenza con le azioni previste: Infomobilità e sistemi di trasporto intelligente, Rinnovamento e potenziamento tecnologico delle Flotte del TP, Mobilità lenta, nodi di interscambio intermodale.

Torna alla lista dei Partner