Torna a Eventi FPA

partner

RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO

La Ragioneria Generale dello Stato (RGS) è un organo centrale di supporto e verifica per Parlamento e Governo nelle politiche, nei processi e negli adempimenti di bilancio ed ha come principale obiettivo istituzionale quello di garantire la corretta programmazione e la rigorosa gestione delle risorse pubbliche.

E' ad essa delegata la certezza e l'affidabilità dei conti dello Stato, la verifica e l'analisi degli andamenti della spesa pubblica. Sono di sua competenza la predisposizione dello schema di bilancio di previsione annuale, con i relativi provvedimenti di assestamento e variazione, del bilancio pluriennale dello Stato, del disegno di legge finanziaria e dei provvedimenti ad essa collegati.

Inoltre, essa è chiamata ad intervenire - in sede di esame preventivo - su ogni disegno di legge o atto del Governo che possa avere ripercussione diretta o indiretta sulla gestione economico-finanziaria dello Stato; ad assicurare l'uniforme interpretazione ed applicazione delle norme contabili; a svolgere, attraverso l'attività ispettiva, funzioni di controllo anche sulla gestione finanziaria degli enti pubblici. Propone iniziative di innovazione normativa nel settore economico-finanziario.

La RGS è impegnata anche sul fronte internazionale, mantenendo numerose relazioni con diverse Organizzazioni, con l'Unione Europea, i suoi Stati membri e Paesi Terzi. Partecipa, in rappresentanza dell'Italia, in numerose sedi internazionali. Inoltre, partecipa a molti Progetti di Gemellaggio - finanziati dall'UE - per fornire supporto ai Paesi candidati all'ingresso nell'UE.

La RGS è impegnata da oltre 15 anni in un profondo e organico intervento di digitalizzazione dei processi a supporto sia delle proprie attività istituzionali e delle altre amministrazioni che, più in generale, per assicurare agli utenti pubblici e ai cittadini un livello sempre maggiore di conoscenza, trasparenza e fruibilità dei complessivi andamenti della contabilità e della finanza pubblica.

 

E' partner di

giovedì, 24 Maggio 2018

16:15
17:30

Il Sistema di Analisi Dati della Politica di Coesione 2014-2020[ws.124]

Sala: Sala Ministero Economia e Finanze

Nell’ambito della Politica di Coesione 2014-2020, un ruolo centrale è svolto dal Sistema Nazionale di Monitoraggio (SNM) gestito dal MEF-RGS-IGRUE che, grazie al suo carattere trasversale, garantisce una raccolta dei dati di avanzamento fisico, procedurale e finanziario degli interventi cofinanziati dai Fondi SIE, degli interventi complementari alla Programmazione comunitaria nonché di quelli finanziati con risorse del Fondo Sviluppo e Coesione.

Da maggio 2018, il SNM si arricchisce di un nuovo strumento: il Sistema di Analisi Dati (SAD) della Politica di Coesione 2014-2020.

Integrando caratteristiche di un sistema visual analytics con altri strumenti di business intelligence, il SAD offre alle Amministrazioni titolari e alla Commissione Europea la possibilità di effettuare un monitoraggio avanzato sullo stato di attuazione dei singoli Programmi d’investimento pubblico consentendo, in tal modo, una visione complessiva sull’andamento della Politica di coesione 2014-2020 ed un maggiore supporto al decisore pubblico nelle relative scelte programmatiche ed attuative.

Torna alla lista dei Partner