Torna a Eventi FPA

FORUM PA 2018 (22-24 maggio)

Torna alla home

  da 15:30 a 16:20

Il PON a supporto dell’Agenda ONU 2030 [ ws.150 ]

Stand: Sala presso Area Expo del MIUR

In linea con l’obiettivo 4 dell’Agenda ONU 2030 “Fornire un’educazione di qualità, equa ed inclusiva, e opportunità di apprendimento per tutti” la scuola italiana diventa un agente di cambiamento verso uno sviluppo equo, sostenibile e inclusivo.

Il Programma Operativo “Per la scuola-Competenze e ambienti per l’apprendimento”2014-2020 concorre al raggiungimento di tale obiettivo fondamentale, cofinanziando azioni specifiche a valere sul Sociale Europeo (FSE) e sul Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale (FESR).

Nella fattispecie, gli Avvisi finora emanati favoriscono le azioni di contrasto alla dispersione scolastica, al rafforzamento del raccordo scuola lavoro, al potenziamento delle competenze chiave, ad una attenzione rinnovata per la scuola dell’infanzia e alla formazione degli adulti. Le azioni del FESR inoltre sostengono la creazione di ambienti di apprendimento inclusivi a supporto di una didattica collaborativa e innovativa.

L’intervento sarà volto ad illustrare gli obiettivi e le modalità di attuazione della Programmazione 2014/2020 “Per la scuola-Competenze e ambienti per l’apprendimento”, con un focus  sugli Avvisi specificatamente a sostegno dell’Agenda ONU 2030.


A cura di

Programma dei lavori

Interviene

Saccone
Claudia Saccone Direzione Generale per interventi in materia di edilizia scolastica, per la gestione dei fondi strutturali per l'istruzione e per l'innovazione digitale (DGEFID) – Ufficio IV - Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca Biografia

Claudia Saccone docente di ruolo in servizio presso la Direzione Generale per interventi in materia di edilizia scolastica, per la gestione dei fondi strutturali per l'istruzione e per l'innovazione digitale (DGEFID) – Ufficio IV; ampia esperienza in politiche europee e nel raccordo scuola lavoro. All’interno dell’Ufficio Fondi strutturali europei si occupa della gestione e dell’attuazione degli interventi del Fondo sociale europeo.

Chiudi

Torna alla home