Torna a Eventi FPA

FORUM PA 2018 (22-24 maggio)

Torna alla home

  da 14:30 a 16:00

Diretta da Catania in streaming: 3rd EUSAIR Annual Forum - Adriatic-IONIAN (n.b. in lingua inglese) [ ws.105 ]

a cura del Dipartimento per le Politiche di Coesione, Presidenza del Consiglio dei Ministri

Sala: Sala Agenzia Coesione Territoriale

The 3rd EUSAIR Forum, organised by Italy with the European Commission and the EUSAIR Facility Point, will be held in Catania (Italy) on 24-25 May 2018 to illustrate the achievements of the EUSAIR macro-regional Strategy and enhance networks and partnerships within the Adriatic-Ionian Region.

The Forum will encourage dialogue between financial partners and strategy actors, to bridge the gap between the objectives pursued and funding opportunities.

Ministers from the eight EUSAIR Countries, EU Commissioners, representatives from EU, regional/local institutions, and Strategy key implementers will jointly identify opportunities for increased cooperation within EUSAIR four Pillars (Blue Growth, Transport and Energy Networks, Environmental Quality, and Sustainable Tourism), with a special focus on Connectivity.

The Forum will be preceded by the Adriatic-Ionian Council/EUSAIR Ministerial Meeting (24 May), bringing together EUSAIR Countries’ Ministers of Foreign Affairs, those responsible for EU Funds, and relevant European Commissioners, to discuss and adopt the Catania Declaration and indicate the EUSAIR and AII way forward.

A EUSAIR Business to Business (B2B) session will involve SMEs, Chambers of Commerce, Research Institutes, and other Adriatic-Ionian organisations, to explore new business opportunities for longer term cooperation. Several thematic meetings will also be held back-to-back with the Forum.


A cura di

Programma dei lavori

Intervengono

Rajola
Crescenzo Rajola Dirigente Generale - Nucleo di valutazione e analisi per la programmazione - Dipartimento Per le Politiche di Coesione - Presidenza del Consiglio dei Ministri Biografia
Crescenzo Rajola è un economista, con specializzazione nel settore finanziario e bancario, che ha completato la propria formazione con un percorso in ambito giuridico. E’ Consigliere di ruolo della Presidenza del Consiglio dei Ministri, presso cui lavora dal 1999 a seguito di concorso pubblico.
Si è laureato con lode in economia e commercio presso la Libera Università Internazionale degli Studi Sociali (Luiss) di Roma. Successivamente ha conseguito con lode il Master di secondo livello in Organizzazione e funzionamento della pubblica amministrazione (OFPA) presso l’Università “La Sapienza” di Roma.
Ha lavorato presso la Banca d’Italia dal 1991 al 1999 occupandosi, in particolare, di intermediazione finanziaria, operazioni di cartolarizzazione, emissione ed offerta di obbligazioni e di titoli atipici e di mercato dell’Eurolira. E’ stato per molti anni, a partire dal 1999, economista presso il Dipartimento Affari Economici della Presidenza del Consiglio dei Ministri, ed ha altresì collaborato, tra l’altro alle attività inerenti il Comitato dei ministri sulla navigazione satellitare ed il progetto Galileo.
Dal 2009 ha prestato servizio nell’ambito del Segretariato Generale dell’allora Ministero del lavoro, della salute e delle politiche sociali, occupandosi dell’attività del dicastero a livello centrale e rappresentandolo, tra l’altro, in seno ai tavoli in materia pensionistica con le “Casse” ex D.lgs. 509/94 ed ex D.lgs. 103/96.
Ha altresì ricoperto, dal 2010 al 2012, il ruolo di Segretario Generale della Commissione intergovernativa italo-francese per la realizzazione del nuovo collegamento ferroviario tra Torino e Lione e successivamente, dal 2012 al 2014, quello di coordinatore dell’Ufficio per le politiche giovanili nell’ambito del Dipartimento della gioventù e del servizio civile nazionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
Sempre presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri ha coordinato, dal 2014 al 2016, l’Ufficio per il trattamento giuridico, reclutamento, mobilità e contenzioso del personale nell’ambito del Dipartimento per le risorse umane e strumentali. Attualmente è componente del Nucleo di valutazione e analisi della programmazione incardinato presso il Dipartimento per le politiche di coesione della Presidenza del Consiglio.

Chiudi

Favia
Nicola Favia Dirigente - Dipartimento Per le Politiche di Coesione - Presidenza del Consiglio dei Ministri Biografia
Economista con elevata formazione accademica e oltre 30 anni di esperienza professionale nell’ideazione, attuazione e valutazione di politiche, programmi e progetti di sviluppo socio-economico e territoriale. Oltre vent’anni di quest’esperienza (1981-98 e 2003-08) è stata acquisita all’estero analizzando e gestendo strategie, programmi e progetti di sviluppo locale e delle infrastrutture in economie mature e in paesi in via di sviluppo, lavorando e/o dirigendo centri di ricerca internazionale, banche multilaterali di sviluppo, agenzie finanziarie delle Nazioni Unite e cabine di regia. Altri 15 anni di quest’esperienza (1979-81, 1998-2003 e 2008-oggi) è stata acquisita nella Pubblica Amministrazione italiana contribuendo allo sviluppo delle politiche nazionali, analizzando e/o gestendo progetti di sviluppo e di modernizzazione.

Chiudi

Torna alla home