Torna a Eventi FPA

FORUM PA 2018 (22-24 maggio)

Torna alla home

  da 10:00 a 11:00

CReIAMO PA - Il progetto del MATTM per migliorare l’integrazione della sostenibilità ambientale nelle politiche pubbliche [ ws.102 ]

a cura di PON Governance e Capacità Istituzionale

Sala: Sala Agenzia Coesione Territoriale

L’integrazione della componente ambientale nelle politiche pubbliche rappresenta un requisito sostanziale per l’efficacia dell’azione amministrativa e non può prescindere dalla governance dei processi programmatori, attuativo-gestionali e finanziari.

Il Progetto CReIAMO PA, promosso dal Ministero dell’Ambiente nell’ambito del PON Governance 2014-2020, mira a superare le criticità nel governo delle politiche ambientali e accompagnare i soggetti competenti nell’affrontare i cambiamenti introdotti dalle riforme in atto coniugando i principi di tutela e salvaguardia con quelli di sviluppo e competitività.

Il seminario è l’occasione per dare evidenza al diverso approccio, rispetto al passato, adottato dal Ministero nella promozione di iniziative di capacity building, nonché per presentare sia le linee di intervento avviate su specifici temi (Agenda 2030, economia circolare, gestione integrata delle acque e Contratti di fiume, mobilità sostenibile), sia i rispettivi sviluppi per il 2018.

Si tratta di percorsi di apprendimento che, superando logiche legate a singoli settori:

- promuovono un comportamento pro-attivo basato sul reciproco “dare-avere”, al fine di cogliere le possibili opportunità di cambiamento offerte dalla condivisione di esperienze e saperi;

- valorizzano la propensione a re-interpretare il ruolo “centrale” e “periferico” rivisitando il principio cardine della sussidiarietà secondo una logica “di rete” e in un’ottica pear to pear.


A cura di

Programma dei lavori

Intervengono

Lombardi
Giusy Lombardi al seminario "CReIAMO PA - Il progetto del MATTM per migliorare l’integrazione della sostenibilità ambientale nelle politiche pubbliche" - FORUM PA 2018
Giusy Lombardi Responsabile del Progetto CReIAMO PA, Dirigente Div. II - DG per lo Sviluppo sostenibile, per il danno ambientale e per i rapporti con l'Unione Europea e gli organismi internazionali - Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Biografia Vedi atti

Dirigente per la DG SVI della Divisione II - Politiche di coesione e strumenti finanziari comunitari presso il Ministero dell’Ambiente.

Si occupa delle politiche di coesione, nelle materie di competenza del MATTM, concernenti la programmazione e l'impiego dei fondi europei, compreso il fondo sviluppo e coesione e le risorse aggiuntive nazionali individuate dalla legge di stabilità, e i fondi a gestione diretta della Commissione europea quali: Life ed Horizon 2020.

Chiudi

Atti di questo intervento

ws_102_03_lombardi_giusy.pdf

Chiudi

Cossu
Mara Cossu al seminario "CReIAMO PA - Il progetto del MATTM per migliorare l’integrazione della sostenibilità ambientale nelle politiche pubbliche" - FORUM PA 2018
Mara Cossu Funzionario Div. I - DG per lo Sviluppo sostenibile, per il danno ambientale e per i rapporti con l'Unione Europea e gli organismi internazionali - Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Biografia Vedi atti

Esperta in Pianificazione strategica e territoriale, politiche per lo sviluppo sostenibile e la resilienza urbana e territoriale, integrazione e valutazione ambientale. PhD in politiche territoriali e progetto locale.

Funzionario in servizio presso il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare - Direzione generale per lo sviluppo sostenibile, per il danno ambientale e per i rapporti con l'Unione Europea e gli organismi internazionali: referente per politiche, iniziative e interventi relativi allo sviluppo sostenibile in ambito nazionale e internazionale, in particolare inerenti all’attuazione in Italia dell’Agenda 2030 e della Strategia Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile.

Assegnista di ricerca CNR dal 2009 al 2015 e collaboratrice con diverse amministrazioni e centri di ricerca in materia di valutazione ambientale di piani e programmi, sviluppo urbano sostenibile, processi partecipativi, monitoraggio e valutazione delle politiche pubbliche.

Chiudi

Atti di questo intervento

ws_102_05_cossu_mara.pdf

Chiudi

Pierantonelli
Luisa Pierantonelli al seminario "CReIAMO PA - Il progetto del MATTM per migliorare l’integrazione della sostenibilità ambientale nelle politiche pubbliche" - FORUM PA 2018
Luisa Pierantonelli Direttore tecnico Div. II - DG per il Clima e l’Energia - Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Biografia Vedi atti
Funzionario tecnico di livello apicale si occupa di mobilità sostenibile. Ha maturato esperienze di negoziato a livello comunitario e internazionale in vari settori in campo ambientale per la stesura e l’attuazione di direttive comunitarie e di Convenzioni internazionali, con particolare riferimento all’adattamento al cambiamento climatico, alla qualità dell’aria e dell’acqua. Ha coordinato i lavori per la definizione e l’adozione della “Strategia nazionale per l’adattamento ai cambiamenti climatici”. È stata membro dell’Executive Body della Convenzione ONU-ECE relativa all’inquinamento atmosferico transfrontaliero (Convention Long Range Transboundary Air Pollution).
Si è occupata del coordinamento per la definizione della normativa comunitaria relativa all’uso di Organismi Geneticamente Modificati e, in riferimento a ciò, è stata membro del “Comitato Nazionale per la Biosicurezza le biotecnologie e le scienze della vita”.
È membro della “Consulta delle Associazioni dei Consumatori e dei produttori in materia di sicurezza alimentare”.
È autore di diverse pubblicazioni in campo ambientale.

Chiudi

Fricano
Linea di intervento 3 “Modelli e strumenti per la transizione verso un’economia circolare”
Federica Fricano Dirigente Div. IV - DG per lo Sviluppo sostenibile, per il danno ambientale e per i rapporti con l'Unione Europea e gli organismi internazionali - Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Biografia

Laurea in Geologia e Master in Scienze Ambientali, da più di vent’anni lavora per il Ministero dell'Ambiente, della Terra e del Mare nel settore europeo ed internazionale.

Durante la Presidenza italiana dell'Unione Europea del 2003 è stata responsabile, in stretta collaborazione con la Rappresentanza permanente italiana all'UE, del coordinamento e del monitoraggio delle attività della Commissione europea, del Consiglio europeo e del Parlamento europeo nel settore ambientale. Nel 2014 è stata il Focal Point del Ministero dell'Ambiente per l'organizzazione e il coordinamento delle attività durante la Presidenza italiana dell’UE.

Le sue funzioni vanno dal supporto al Ministro per la partecipazione al Comitato interministeriale per gli affari europei (CIAE) e per la partecipazione al Consiglio dell'Unione europea dei Ministri dell'ambiente, all’impulso e monitoraggio delle attività di recepimento ed esecuzione della normativa europea e internazionale effettuata dalle Direzioni generali competenti per materia, in raccordo con gli Uffici di diretta collaborazione del Ministro.

Attualmente è Direttore della Divisione che si occupa degli Affari europei presso il Ministero dell'Ambiente, della Terra e del Mare – Direzione sviluppo sostenibile ed è attualmente responsabile anche del Negoziato Internazionale sul Clima.

Chiudi

Colaizzi
Marina Colaizzi al seminario "CReIAMO PA - Il progetto del MATTM per migliorare l’integrazione della sostenibilità ambientale nelle politiche pubbliche" - FORUM PA 2018
Marina Colaizzi Coordinatrice Div. II - DG per la Salvaguardia del Territorio e della Acque - Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Biografia Vedi atti

Laureata in Economia e Commercio, inizia la sua carriera nella P.A. nel 1992 presso la D.G. Difesa del Suolo dell’ex Ministero LL.PP. e ha collaborato con il Comitato Nazionale per la Vigilanza sull’uso delle Risorse idriche.

Negli anni matura una vasta esperienza nell’ambito della gestione e tutela delle risorse idriche, occupandosi degli aspetti connessi all’attuazione del servizio idrico integrato e del regime delle concessioni di derivazione, nonché all’implementazione della Direttiva 2000/60/CE, con particolare riferimento all’analisi economica.

Attualmente riveste il ruolo di coordinatore della Divisione II (Tutela quali-quantitativa delle risorse idriche e distretti idrografici) della Direzione Generale per la Salvaguardia del Territorio e delle Acque del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

Chiudi

Atti di questo intervento

ws_102_04_colaizzi_marina.pdf

Chiudi

Scanu
Gabriella Scanu al seminario "CReIAMO PA - Il progetto del MATTM per migliorare l’integrazione della sostenibilità ambientale nelle politiche pubbliche" - FORUM PA 2018
Gabriela Scanu Membro della Segreteria tecnica del Ministro - Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Biografia Vedi atti

Biologa con Master in Economia e Progettazione Europea dello Sviluppo Territoriale Sostenibile. Membro della Segreteria tecnica del Ministro dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (MATTM) in qualità di esperto in materia di acque, Difesa del suolo e Protezione della natura.

Coordina l’Osservatorio Nazionale dei Contratti di Fiume di cui alla linea di intervento 6, WP2 “Gestione integrata e partecipata dei bacini/sottobacini idrografici”, del Progetto CReIAMO PA finanziato nell’ambito del PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020.

Ha rappresentato e rappresenta il MATTM in vari ambiti di rilievo nazionale e internazionale. Ha partecipato alla negoziazione di direttive comunitarie ed alla stesura di diversi regolamenti e atti normativi. In precedenza ha svolto attività di ricerca in campo ambientale. È autrice di diverse pubblicazioni e opere editoriali.

Chiudi

Atti di questo intervento

ws_102_scanu.ppsx

Chiudi

Peru
Alessandro Giuliano Peru al seminario "CReIAMO PA - Il progetto del MATTM per migliorare l’integrazione della sostenibilità ambientale nelle politiche pubbliche" - FORUM PA 2018
Alessandro Giuliano Peru Unità Assistenza Tecnica Sogesid S.p.a. - DG SVI – Divisione IV - Affari europei - Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Vedi atti

Atti di questo intervento

ws_102_peru.pdf

Chiudi

Torna alla home