Torna a Eventi FPA

FORUM PA 2018 (22-24 maggio)

Torna alla home

  da 10:45 a 11:30

PAnDA – Professioni Ambientali nella Didattica Alternativa: il progetto di Alternanza Scuola Lavoro del Ministero dell’Ambiente [ ws.13 ]

Stand: Sala presso Area Expo del Ministero dell'Ambiente e della Tutela

Il Ministero dell’Ambiente ha avviato un percorso di Alternanza Scuola Lavoro (ASL) di sensibilizzazione e apprendimento su temi ambientali particolarmente significativi, con la finalità di facilitare il passaggio dalla teoria alla pratica dell’esperienza lavorativa. Il progetto vede il coinvolgimento della DG SVI, per quanto riguarda il tema dello “Sviluppo sostenibile e della cooperazione internazionale”, e della DG CLE per la “Mobilità sostenibile”, il “Ciclo di vita dei prodotti” e le “Fonti energetiche rinnovabili”.

Ha l’obiettivo di orientare i ragazzi nell’individuazione dei percorsi formativi che hanno attinenza anche con le tematiche ambientali, nonché informarli sulle prospettive occupazionali e sulle competenze richieste dai green job.

Il percorso di alternanza scuola-lavoro si svilupperà in un contesto familiare agli studenti: l’ambiente scolastico e si concluderà con un progetto da consegnare alla scuola realizzato dagli studenti, con l’affiancamento degli esperti del MATTM.

Al seminario parteciperà una rappresentanza degli alunni del Liceo Virgilio di Roma che racconterà la propria esperienza presso il Ministero.


A cura di

Programma dei lavori

Interviene

Lombardi
Giusy Lombardi Responsabile del Progetto CReIAMO PA, Dirigente Div. II - DG per lo Sviluppo sostenibile, per il danno ambientale e per i rapporti con l'Unione Europea e gli organismi internazionali - Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Biografia

Dirigente per la DG SVI della Divisione II - Politiche di coesione e strumenti finanziari comunitari presso il Ministero dell’Ambiente.

Si occupa delle politiche di coesione, nelle materie di competenza del MATTM, concernenti la programmazione e l'impiego dei fondi europei, compreso il fondo sviluppo e coesione e le risorse aggiuntive nazionali individuate dalla legge di stabilità, e i fondi a gestione diretta della Commissione europea quali: Life ed Horizon 2020.

Chiudi

Torna alla home