Torna a Eventi FPA

FORUM PA 2018 (22-24 maggio)

Torna alla home

  da 09:30 a 10:30

Italiani in partenza e stranieri in arrivo: sfide e obiettivi per la PA [ co.35 ]

Sala: Sala 8

Gli italiani che espatriano annualmente sono stimati in almeno 115.000, un numero analogo a quello degli stranieri in arrivo in Italia. Qual è l’identikit della nuova mobilità italiana e quali sono le motivazioni alla base delle partenze da e verso il nostro Paese? Dinnanzi a tale mobilità, sono molte le sfide cui la Pubblica Amministrazione italiana, anche attraverso la Farnesina e la sua rete estera, si trova a dover affrontare; parimenti occorre rafforzare la strategia volta a controllare i flussi migratori in arrivo.

In questa prospettiva, restano fondamentali soluzioni innovative e la digitalizzazione dei servizi, consolidando i risultati sinora raggiunti e avviando la Pubblica Amministrazione verso nuovi obiettivi.

Programma dei lavori

Intervista

Della Noce
Giuseppe Della Noce Direttore Responsabile - Agenzia di Stampa AISE Biografia

Giornalista professionista, iscritto all’ ODG del Lazio dal febbraio 1977; Direttore Responsabile dell’Agenzia di stampa quotidiana AISE per la quale lavora dal 1979. Ha collaborato, occupandosi delle tematiche relative agli italiani all’estero, con il quotidiano Il Mattino e con la Direzione Esteri della RAI. Nel 1978/79 ha lavorato alla Farnesina come Addetto Stampa del Sottosegretario agli Esteri Franco Foschi. E’ stato uno dei fondatori della FUSIE - Federazione Unitaria della Stampa Italiana, nella quale riveste attualmente l’incarico di Segretario Generale.

Chiudi

Interviene

Vignali
Luigi Maria Vignali Direttore Generale per gli Italiani all’Estero e le Politiche Migratorie - Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Biografia

Nato a Roma, in carriera diplomatica dal 1989. Ha ricoperto fra gli altri gli incarichi di coordinatore per la Rappresentanza Italiana presso l’Unione Europea a Bruxelles, di Console Generale a Gedda, di Capo Ufficio Concorsi e di Capo del Coordinamento della Segreteria Generale. Dopo essersi occupato di promozione degli eventi sportivi internazionali e ad aver svolto il delicato compito di Organismo Indipendente di Valutazione del Ministero, a inizio 2016 è stato nominato Direttore Centrale per le questioni migratorie e i visti. Dal 31 maggio 2017 è Direttore Generale per gli Italiani all’Estero e le Politiche Migratorie.

Chiudi

Torna alla home