Torna a Eventi FPA

FORUM PA 2018 (22-24 maggio)

Torna alla home

  da 15:00 a 16:00

Le tecnologie di telerilevamento per la pubblica amministrazione: una risorsa informativa unica del Geoportale Nazionale del Ministero dell’Ambiente [ ws.25 ]

Stand: Sala presso Area Expo del Ministero dell'Ambiente e della Tutela

Il telerilevamento rappresenta la scienza di acquisire informazioni sulla terra (principalmente immagini digitali, ma non solo), usando strumenti remoti come satelliti, aerei o piattaforme spaziali (es Shuttle, ISS) risultando così intrinsecamente utile ed indispensabile per lo studio dei fenomeni naturali presenti nel sistema Litosfera-Atmosfera-Ionosfera e per la loro previsione e prevenzione, soprattutto quando evolvono in catastrofi con effetti disastrosi sul territorio. Ogni satellite è in grado di portare uno o più sensori a bordo che effettuano misurazioni e registrazioni nelle diverse lunghezze d'onda dello spettro elettromagnetico. Gli stessi sensori possono infine essere trasportati da piattaforme aeree aumentando la risoluzione spaziale e la flessibilità operativa. I dati del Piano Straordinario di Telerilevamento PST (L. n.179/2002) sviluppato a metà degli anni 2000 dal Ministero dell’Ambiente, archiviati e distribuiti dal Geoportale Nazionale, rappresentano una realizzazione unica nel contesto del telerilevamento europeo ed internazionale, che raccoglie le elaborazioni radar PSinSAR derivate dai satelliti europei ERS1/ERS2 ed ENVISAT, e dai satelliti italiani CosmoSkyMed. Nell’archivio del Geoportale Nazionale sono inoltre disponibili ortofoto aeree e dati morfoaltimetrici di precisone (DTM/DSM) prodotti da rilievi Lidar aerei. L’Italia è l‘unico paese al mondo ad essersi dotata, in senso operativo, di un simile strumento diagnostico e di una banca dati storica estesa a tutto il territorio nazionale, anticipando di un decennio l’attuale pressante esigenza conoscitiva e il fabbisogno informativo degli altri paesi europei risolvibile oggi ed in futuro con gli investimenti richiesti dal programma europeo Copernicus (delibera CIPE Space Economy).


A cura di

Programma dei lavori

Interviene

Terranova
Carlo Terranova al seminario: "Le tecnologie di telerilevamento per la pubblica amministrazione: una risorsa informativa unica del Geoportale Nazionale del Ministero dell’Ambiente" - FORUM PA 2018
Carlo Terranova Unità Tecnica Specialistica SOGESID - Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Biografia Vedi atti

Geologo libero professionista, esperto senior di telerilevamento, per Enti pubblici ed imprese nel settore delle applicazioni del telerilevamento per il monitoraggio delle risorse e dei rischi naturali. Collabora con istituzioni di ricerca ed università nazionali, di cui è stato docente della materia, ed è autore di pubblicazioni ed articoli scientifici peers reviewed, anche in lingua inglese, sul telerilevamento e le applicazioni della geomatica per i rischi geologici ed ambientali. Attualmente è coordinatore tecnico-scientifico per le attività del Geoportale Nazionale e di telerilevamento presso la Direzione Generale per la Salvaguardia del Territorio e delle Acque DG-STA del Ministero dell’Ambiente della Tutela del Territorio e del Mare.

Chiudi

Atti di questo intervento

ws_25_terranova.pdf

Chiudi

Torna alla home