Torna a Eventi FPA

FORUM PA 2018 (22-24 maggio)

Torna alla home

  da 15:00 a 18:00

No lock in [ co.64 ]

In collaborazione con AgID

Sala: Sala 7

La trasformazione digitale della PA passa anche dalla capacità delle amministrazioni di essere protagoniste, nel rapporto con il mercato, delle loro scelte e di mettere a massimo valore le realizzazioni a volte faticosamente portate a termine. Partendo da alcune esperienze importanti, a cominciare da quella di Roma Capitale, il convegno fa il punto sull’annoso e irrisolto tema del “riuso” del software e dell’utilizzo di sw open lasciando un importante spazio alle nuove linee guida sull’acquisizione e riuso del software pubblicate dall’AgID in collaborazione con il Team digitale e attualmente in consultazione.

 

A seguire un incontro informale con la Community dei Developers di  developers.italia.it


In collaborazione con

Programma dei lavori

I SESSIONE

Le amministrazioni per il software aperto e il riuso intelligente

Chairperson

Marzano
Flavia Marzano al convegno: "No lock in" - FORUM PA 2018
Flavia Marzano Assessora Roma Semplice - Roma Capitale Biografia Vedi atti

(Savona 1954), diplomata a Roma, laureata a Pisa in Scienze dell'Informazione. Da più di 25 anni opera per l'innovazione della Pubblica Amministrazione. Docente in Tecnologie per la pubblica amministrazione presso università di Bologna, Torino, Roma Sapienza e Link Campus University dove ha ideato e dirige il Master Smart Public Administration.

L’attività degli ultimi dieci anni si è svolta principalmente nei seguenti ambiti: Open Government, Smart City, Agenda Digitale, Trasparenza, Partecipazione, Open Source, Open data, Cittadinanza attiva, Divario digitale e di genere. Social network manager, esperta di comunità virtuali, fondatrice e Presidente (dimissionaria a seguito dell’incarico di assessora) di Stati Generali dell'Innovazione, ideatrice e animatrice della rete WISTER (Women for Intelligent and Smart Territories).

Assessora a Roma Semplice si occuperà di rendere più semplice, inclusiva e innovativa la nostra città favorendo la partecipazione e la cittadinanza attiva.

Chiudi

Intervengono

Pera
Guido Pera Responsabile Servizio “Anagrafici e relativi adempimenti CAD” - AgID Biografia

Dal 2001 funzionario dell’Agenzia per l’Italia digitale (AgID) per il quale ha coordinato il progetto CST (Centri di Servizio Territoriali) e seguito progetti di democrazia elettronica (e-democracy).

Attualmente è responsabile del servizio dedicato all’Anagrafe Nazionale Popolazione Residente (ANPR), alla Carta d’Identità Elettronica (CIE) e alla Semplificazione amministrativa nell’ambito degli Sportelli Unici Attività Produttive (SUAP), dove si occupa di coordinare i gruppi di lavoro tecnici per la realizzazione degli XML Schema, l’analisi dei processi inerenti le procedure e la definizione delle API tra i sistemi coinvolti.

Nuovo impegno: il Centro di competenza sul riuso e l’open source nella PA, che supporterà le PA nell’attuazione delle Linee guida sull’argomento.

Dal 1987 al 2001 ha ricoperto incarichi al Comune di Roma riguardanti l’innovazione tecnologica dei servizi demografici. In particolare è stato protagonista della sperimentazione della CIE nella sua prima versione.

Chiudi

Gareri
Raffaele Gareri al convegno: "No lock in" - FORUM PA 2018
Raffaele Gareri Direttore Area Innovazione e Territorio - Provincia di Brescia Biografia Vedi atti
Raffaele Gareri, nato il 21/11/1963.  
Laurea in ingegneria elettronica (1982-1987), presso Università degli studi di Genova – Facoltà di Ingegneria DIST (Dipartimento di Informatica Sistemistica e Telematica) 
Master al SDA Bocconi (2004/2006), come Executive Master in Management degli Enti Locali. 
Da febbraio 1988 a giugno 1995 Dipendente Software Engineer. 
Da giugno 1995 a dicembre 1997 Funzionario Esperto sistemi informativi territoriali - Centro Elaborazione Dati dell'Amministrazione. 
Da ottobre 2009 a dicembre 2012 Presidente del Bureau di ENTO (European Network Training Organisation) che è una NGO del Congresso delle Autorità Regionali  e Locali del Consiglio d’Europa 
Dal 2018 Chairman dell’ Associazione “ The Smart City Association Italy” 
E' stato  Dirigente dell’Area delle Risorse e dello Sviluppo dell’Area Vasta della Provincia di Brescia. 

Chiudi

Ciurcina
Marco Ciurcina al convegno: "No lock in" - FORUM PA 2018
Marco Ciurcina Fellow - Centro Nexa Biografia Vedi atti

Avvocato in Torino, opera nel campo del diritto commerciale e contrattuale, diritto dell'Information Technology, diritto d'autore, brevetti e marchi, in particolare con focus su software libero, contenuti e dati aperti. Docente in "Diritto ed etica della comunicazione" presso la facolta  di Ingegneria dell'Informazione del Politecnico di Torino. Attivamente impegnato per la promozione del software libero e delle liberta  digitali.

Chiudi

Atti di questo intervento

04_co64_ciurcina.mp3

Chiudi

Brunetti
Dimitri Brunetti al convegno: "No lock in" - FORUM PA 2018
Dimitri Brunetti Referente Piattaforma Mèmora - Regione Piemonte Vedi atti
Pampaloni
Massimiliano Pampaloni al convegno: "No lock in" - FORUM PA 2018
Massimiliano Pampaloni Assessore al CED, Urp, Trasparenza e Anticorruzione - Comune di Carmagnola Biografia Vedi atti

Classe 1971, da anni in politica è Assessore al CED, Ufficio Relazioni con il Pubblico, Trasparenza e Anticorruzione della Città di Carmagnola da giugno 2016.

Il suo assessorato ha promosso e avvitato e avviato il passaggio all’utilizzo di software libero per la gestione delle attività comunali al fine di ridurre i costi legati alle licenze e la dipendenza dai software proprietari, rendendo il sistema informatico comunale più flessibile e adattabile.

Chiudi

Atti di questo intervento

06_co64_pampalomi.mp3

Chiudi

II SESSIONE

Le “Linee guida per il riuso e l’acquisizione del software”

Keynote speech

Bajo
Giovanni Bajo al convegno: "No lock in" - FORUM PA 2018
Giovanni Bajo Relazioni Sviluppatori, Team per la trasformazione digitale - Presidenza del Consiglio dei Ministri Vedi atti

Interviene

Pera
Guido Pera Responsabile Servizio “Anagrafici e relativi adempimenti CAD” - AgID Biografia

Dal 2001 funzionario dell’Agenzia per l’Italia digitale (AgID) per il quale ha coordinato il progetto CST (Centri di Servizio Territoriali) e seguito progetti di democrazia elettronica (e-democracy).

Attualmente è responsabile del servizio dedicato all’Anagrafe Nazionale Popolazione Residente (ANPR), alla Carta d’Identità Elettronica (CIE) e alla Semplificazione amministrativa nell’ambito degli Sportelli Unici Attività Produttive (SUAP), dove si occupa di coordinare i gruppi di lavoro tecnici per la realizzazione degli XML Schema, l’analisi dei processi inerenti le procedure e la definizione delle API tra i sistemi coinvolti.

Nuovo impegno: il Centro di competenza sul riuso e l’open source nella PA, che supporterà le PA nell’attuazione delle Linee guida sull’argomento.

Dal 1987 al 2001 ha ricoperto incarichi al Comune di Roma riguardanti l’innovazione tecnologica dei servizi demografici. In particolare è stato protagonista della sperimentazione della CIE nella sua prima versione.

Chiudi

Torna alla home