Torna a Eventi FPA

FORUM PA 2018 (22-24 maggio): Programma in continuo aggiornamento

Torna alla home

  da 09:30 a 11:30

La gestione documentale alla luce delle nuove norme [ co.11 ]

Sala: Sala 2

Iscriviti a questo evento

Sono tre le dimensioni a cui possiamo ricondurre le novità in materia di digitalizzazione della gestione documentale nell'ultimo anno: normativa, con la riedizione del codice dell'amministrazione digitale; tecnica, con la pubblicazione del Piano triennale che ha costretto le istituzioni, le imprese e gli esperti ad affrontare temi che sembravano definiti e consolidati; organizzativa.

Oggi sono ancora poche le pubbliche amministrazioni che hanno definito piani concreti finalizzati a rendere operativa una sistematica trasformazione digitale delle loro attività e della produzione documentaria che ne deriva. Non si è ancora consapevoli del difficile livello di sostenibilità economica di alcune soluzioni e della immaturità delle piattaforme e delle infrastrutture digitali disponibili. Le risposte che il legislatore ha dato nell'ultimo anno riusciranno a trasformarsi in azioni sistemiche di innovazione? Da una parte abbiamo buoni esempi che intervengono a consolidare quanto di buono è stato fatto, pensiamo alla circolare 2/2017 del ministro per la semplificazione e la p.a. per l’attuazione delle norme sull’accesso civico generalizzato (c.d. FOIA). Dall'altra però ci sono anche iniziative, come il Sistema di ricerca documentale proposto all' art.40-ter del Cad, prive di riscontri tecnici e garanzie.

Una trasformazione digitale della PA per essere sostenibile e di successo non si consolida né si rafforza con interventi forzati ed estemporanei, ma richiede monitoraggio, reti di collaborazione, forme di cooperazione.

Programma dei lavori

Chairperson

Guercio
Mariella Guercio Presidente - Associazione nazionale archivistica italiana - Anai Biografia

Maria Guercio è docente di gestione documentale presso la Scuola di specializzazione in beni archivistici e librari dell’Università La Sapienza di Roma. Dal 1996 collabora con gli enti di regolazione alla definizione della normativa sulla gestione e conservazione dei documenti informatici. Svolge un'intensa attività di ricerca nazionale e internazionale in materia di gestione e conservazione delle memorie digitali. Fa parte del Program Committee del Consiglio internazionale degli Archivi. Nel 2009 ha ricevuto il premio internazionale Emmett Leahy nel campo dell'Information and Records Management. E' co-direttore della rivista "J-Lis" e dal 2015 è presidente dell’Associazione nazionale archivistica italiana – ANAI.

Chiudi

Intervengono

Tomasi
Armando Tomasi Direttore Ufficio Beni Archivistici, Librari e Archivio Provinciale - Provincia Autonoma di Trento Biografia

Nato a Trento il 5 aprile 1965; laurea in lettere e diploma di archivistica, paleografia e diplomatica. Dal 1990 funzionario della Soprintendenza per i beni culturali della Provincia autonoma di Trento; dal 2006 Direttore dell’Archivio provinciale di Trento; dal 2015 Responsabile del servizio per la tenuta del protocollo informatico, della gestione dei flussi documentali e degli archivi e Responsabile della conservazione digitale per l’Ente Provincia; dal 2007 collabora al progetto Protocollo Informatico Trentino (P.I.Tre) 

Chiudi

Piccoli
Andrea Piccoli Responsabile BU GED – CTO - Vice Presidente - dgroove Biografia

Professionista della digitalizzazione, Delegato territoriale e membro dell’Advasory Board di ANORC Professioni, Sede territoriale di ANORC Socio sostenitore di ANAI.  Da molti anni con la soluzione DocSuite accompagniamo la Pubblica Amministrazione nella digitalizzazione dei procedimenti amministrativi nel rispetto della normativa, con trasparenza, efficacia ed efficienza, abilitandola ad offrire servizi di qualità.

Mi occupo quindi di affrontare progetti di digitalizzazione dei processi aziendali con un approccio multidisciplinare che coniughi gli aspetti normativi, informatici e archivistici. Sono responsabile della conservazione digitale delegato di alcune pubbliche amministrazioni. In particolare mi occupo delle tematiche di riuso delle soluzioni nella pubblica amministrazione e di interoperabilità tra sistemi di gestione documentale e tra i sistemi di conservazione digitale.

Chiudi

Gentili
Patrizia Gentili Responsabile Servizio documentale - Agenzia per l'Italia Digitale Biografia

Funzionario presso l’Agenzia per l’Italia digitale, si occupa, tra l’altro, di progetti di dematerializzazione per la Pubblica amministrazione. Ha lavorato fin dal 1999 presso l’allora Centro Tecnico della Rete unitaria nel settore di interoperabilità tra amministrazioni ed è stata in seguito responsabile dei progetti di integrazione applicativa fra i sistemi informativi delle amministrazioni e la rete degli Uffici di Gabinetto (G-Net). A partire dal 2004 ha curato per conto del CNIPA il monitoraggio della diffusione dei progetti di protocollo informatico e gestione documentale nell’ambito della Pubblica Amministrazione centrale. In tale ambito ha curato l’istruttoria tecnico-economica delle richieste di parere relativamente a tali progetti delle Pubbliche Amministrazioni centrali. Dal 2010 al 2016 ha svolto la propria attività lavorativa presso INPS con incarico di responsabile della pianificazione strategica e del governo economico finanziario del sistema ICT dell’Istituto.

 

Chiudi

Monaco
Roberto Monaco Segretario Generale - Federazione nazionale dei Medici
Torna alla home