Torna a Eventi FPA

FORUM PA 2018 (22-24 maggio)

Torna alla home

  da 10:00 a 13:30

Piattaforme e servizi per Smart city e smart land [ co.23 ]

Sala: Sala 1

REGISTRAZIONE VIDEO DELL'EVENTO

Parlare di città oggi significa riflettere su come affrontare in modo nuovo le sfide che la dimensione urbana ci mette di fronte. In particolare l’orizzonte dell’intelligenza urbana è una prospettiva irrinunciabile in vista del raggiungimento degli Obiettivi dell’Agenda ONU 2030. Nelle città e nei territori smart le tecnologie dell’informazione e della comunicazione vengono declinate in piattaforme e servizi innovativi che servono a migliorare la qualità della vita, i livelli di occupazione, la competitività.

Possiamo individuare tre grandi dimensioni su cui interviene la “trasformazione digitale” delle realtà urbane potenzialmente resa possibile dalla infrastrutturazione digitale:

  1. La creazione di reti intelligenti per i servizi funzionali (energie, ciclo delle acque, rifiuti, mobilità)
  2. La costruzione di sistemi di monitoraggio per i contesti ambientali (sicurezza, qualità dell’aria, traffico)
  3. La crescita delle interazioni sociali (lavoro, consumi, accesso ai servizi, partecipazione, relazioni sociali).

Saranno queste dimensioni al centro del confronto, con un focus particolare sulle "smart grid": come accelerare l’effettiva implementazione delle smart grid e la loro trasformazione in piattaforme intelligenti e aperte? Quali processi di governance devono essere messi in campo per la loro progettazione, realizzazione, utilizzo? Perchè realizzare una rete intelligente non è solo una sfida tecnologica ma innanzitutto una sfida concettuale e politica.


In collaborazione con

Programma dei lavori

Chairperson

Fichera
Daniele Fichera al convegno: "Piattaforme e servizi per Smart city e smart land" - FORUM PA 2018
Daniele Fichera Economista Biografia Vedi atti

Daniele Fichera, 53 anni, romano, laureato in scienze statistiche ed economiche all’Università La Sapienza di Roma.

E’ stato  responsabile di ricerca alla Fondazione Censis e successivamente dirigente d’azienda. Ha fatto parte del consiglio comunale di Roma e del consiglio regionale del Lazio rivestendo per alcuni anni al carica di assessore.

Oggi è un ricercatore socioeconomico indipendente che collabora con diversi enti e istituzioni come la Fondazione Censis, Italia Lavoro e Forum PA.

Chiudi

Intervengono

Delli Noci
Alessandro Delli Noci al convegno: "Piattaforme e servizi per Smart city e smart land" - FORUM PA 2018
Alessandro Delli Noci Vice Sindaco - Comune di Lecce Biografia Vedi atti

Nato nel 1982, Alessandro Delli Noci è Vice Sindaco del Comune di Lecce.

Laureato in Ingegneria gestionale all'Università degli Studi di Lecce e specializzato in programmi di innovazione e ricerca nel settore ICT.

Dal 2012 al 2016 assessore all'innovazione tecnologica, politiche comunitarie, politiche giovanili, politiche per il lavoro e formazione professionale dei Comune di Lecce. Nonchè Coordinatore nazionale del gruppo di lavoro ANCI per l'Agenda digitale

Si è sempre occupato nel settore pubblico e privato politiche per la valorizzazione della creatività giovanile, di progettazione europea, di progetti per l’innovazione tecnologica, digitale e sociale.

 

Chiudi

Di Matteo
Luigi di Matteo al convegno: "Piattaforme e servizi per Smart city e smart land" - FORUM PA 2018
Luigi Di Matteo Professionista dell'Area Tecnica - ACI - Automobile Club d'Italia Biografia Vedi atti

Ingegnere dei Trasporti. Dal 1998 è in servizio presso l'Area Professionale Tecnica dell'Automobile Club d'Italia. Dal 2001 al 2008 ha rappresentato l’ACI presso il Transport and Mobility Working Group della FIA (Fèdèration Internationale de l'Automobile). Dal 2008 è componente del Technical Working Group della FIA Regione I, gruppo di esperti che fornisce orientamenti su questioni tecniche relative alla sicurezza dei veicoli e su questioni ambientali. Nel 2017 è stato nominato membro della Environment and Sustainability Commission, organo della Federation Internationale de l’Automobile, che fornisce consulenza di alto livello sulle tendenze e gli sviluppi futuri nel settore dell’ambiente e della sostenibilità. E' socio ordinario dell'Associazione Italiana per l'Ingegneria del Traffico e dei Trasporti. Ha partecipato a numerosi convegni, in qualità di relatore, ed è autore di pubblicazioni sui temi della mobilità e dell'ambiente

Chiudi

Levi
Nicoletta Levi al convegno: "Piattaforme e servizi per Smart city e smart land" - FORUM PA 2018
Nicoletta Levi Dirigente Politiche per il protagonismo responsabile e la città intelligente - Comune di Reggio Emilia Biografia Vedi atti
Sono dirigente del Servizio Comunicazione e Relazioni con la città e del Servizio Protagonismo responsabile e città intelligente del Comune di Reggio Emilia. Mi occupo di comunicazione istituzionale da oltre venti anni e, più di recente, di partecipazione dei cittadini alle decisioni pubbliche e di innovazione sociale.
Prima dell'esperienza al Comune di Reggio Emilia ho lavorato per la Regione Emilia-Romagna per la quale ha curato progetti per la valorizzazione e l'implementazione della funzione di comunicazione istituzionale sia nelle amministrazioni pubbliche del territorio regionale sia, grazie a un rapporto istituzionale con il Dipartimento della Funzione Pubblica, nelle amministrazioni pubbliche a livello nazionale (progetto UrpdegliUrp).
 
Ho fatto anche la formatrice sia nell'ambito della formazione professionale sia presso alcune università italiane. In passato ho curato pubblicazioni e articoli relativi alla comunicazione istituzionale e alle esperienze delle amministrazioni in questa funzione, con particolare riferimento agli Uffici per le Relazioni con il Pubblico
 
Sono laureata in Lettere Moderne e in Scienze della Comunicazione e diplomata a un Master di II Livello di Public Management presso il Politecnico di Milano.
 
 
 

 

Chiudi

Angeloni
Giacomo Angeloni al convegno: "Piattaforme e servizi per Smart city e smart land" - FORUM PA 2018
Giacomo Angeloni Assessore Innovazione, semplificazione, servizi demografici - Comune di Bergamo Biografia Vedi atti

Classe 1981, vive a Bergamo da quando è nato. Dal 2002 lavora all’associazione Diakonia onlus per la Caritas Diocesana Bergamasca a cui è arrivato dopo l’esperienza del Servizio Civile Nazionale come obiettore di coscienza alla Comunità don Milani di Sorisole. Per buona parte del 2002 ha collaborato con la cooperativa sociale Migrates nella gestione dei campi ROM del comune di Bergamo. Nei primi anni in Caritas, attraverso i suoi servizi segno, ha incontrato e scoperto le varie forme di disagio presenti nella nostra città attraverso il servizio alla mensa, al centro di ascolto, nei dormitori e in una comunità di seconda accoglienza. Ora da 8 anni è il responsabile dell’ufficio Pace Mondialità e volontariato giovanile. E' referente dei progetti di volontariato gestiti dalla Caritas, si occupa dell’accompagnamento e della formazione dei giovani che svolgono l’anno di Servizio Civile Nazionale. Coordina il progetto Giovani per il Mondo che propone esperienze di impegno nei progetti in cui la rete Caritas internazionale ha attivato dei supporti a seguito di emergenze. Dal 2004 rappresento la Caritas nella giunta esecutiva dello sportello Scuola Volontariato in collaborazione con l’ufficio scolastico provinciale e il Centro Servizi Volontariato. Si occupo della formazione dei centri di ascolto delle Caritas parrocchiali e dall’aprile 2009 coordino la gestione del fondo famiglia e lavora a supporto di chi vive questo tempo di difficoltà economica e lavorativa. La sua esperienza politica nasce già da adolescente nel quartiere di Boccaleone che l'ha visto crescere e ha aperto, grazie al centro di ascolto e alle attività con gli adolescenti e i giovani, al mondo del sociale. Nel 2004 è stato eletto nella sesta circoscrizione e fino al 2009 si è occupato della commissione bilancio come presidente. Dal giugno 2009 è stato eletto in Consiglio Comunale a Bergamo per il Partito Democratico. Ha lavorato nella commissione Lavori Pubblici fino al 2012 e dal 2012 al 2014 ed è stato membro della commissione bilancio. È stato anche impegnato anche nelle commissioni statuto e nella commissione elettorale. Il 17 giugno 2014 il nuovo sindaco Giorgio Gori l'ha nominato assessore con le deleghe a: innovazione, semplificazione, servizi demografici, sportello polifunzionale, tempi urbani e servizi cimiteriali.


 

Chiudi

Ferrari
Ludovica Carla Ferrari al convegno: "Piattaforme e servizi per Smart city e smart land" - FORUM PA 2018
Ludovica Carla Ferrari Assessore Attività produttive, Turismo e promozione della Città, Smart city e sistemi informativi, Riforma della Pubbluca Amministrazione, Servizi demografici e Polizia mortuaria, Statistica - Comune di Modena Biografia Vedi atti

Nata nel 1983, una laurea specialistica all’Università di Bologna in Progettazione e gestione del Paesaggio, è al quinto anno della Facoltà di Architettura di Firenze per una seconda laurea.  E' co-fondatrice dello studio “LS Architettura" che sviluppa attività di progettazione, design e creatività, lavorando sia in ambito pubblico che privato. Ha dedicato il proprio impegno politico all'innovazione nelle città e nella società, coordinando forum tematici fra i quali "Smart City ed Europa". Per il Comune di Modena, oltre a smart city e comunicazione, ha gestito i conti pubblici ed il personale per tre anni, successivamente le sono state attribuite anche deleghe alle attività economiche e al turismo.

Chiudi

Pasquali
Francesco Pasquali al convegno: "Piattaforme e servizi per Smart city e smart land" - FORUM PA 2018
Francesco Pasquali Direttore Commerciale Business Line PA&BtT - Engie Italia Biografia Vedi atti

Classe 1972, laurea con lode in Giurisprudenza, è l’attuale Direttore Commerciale della Business Line PA&BtT di Engie Italia, consolidando la leadership dell’azienda nel mondo delle soluzioni integrate per l’Amministrazione Pubblica, nonché membro del Consiglio di Amministrazione. Anche Amministratore Delegato di Conversion & Lighting, è stato Direttore Legale di Engie Italia dal 2014 e, negli anni, ha coperto posizione di rilevante importanza all’interno della società.

Il forte interesse nei confronti di materie come storia e strategia militare lo hanno portato ad avere una propensione marcata in attività legate a strategia aziendale e commerciali nonostante il passato professionale più legato a ruoli legali, che completano ad oggi il profilo di Direttore Commerciale.

Chiudi

Giorgi
Marco Giorgi al convegno: "Piattaforme e servizi per Smart city e smart land" - FORUM PA 2018
Marco Giorgi Direttore Generale - Comune di Parma Biografia Vedi atti

Direttore Generale del Comune di Parma dall’agosto del 2015.

Laureato in Economia e Commercio all’Università di Parma, Dottore Commercialista, ha svolto la propria attività professionale e di amministratore di società pubbliche e private dal 1987 fino all’assunzione dell’incarico presso il Comune di Parma. Revisore dei conti e membro di nuclei di valutazione di Enti Locali e Aziende Sanitarie , sindaco di società di capitali anche a partecipazione pubblica, indirizza la propria azione manageriale contaminando le competenza aziendalistiche acquisite nel privato con il lavoro sviluppato nel il settore pubblico, iniziato con la legge di riforma dell’ordinamento degli Enti locali del 1990. Sposato e padre di due figli, velista per scelta e cestista per nascita, ho allenato squadre di pallacanestro per circa 10 anni.

Chiudi

Manzi
Maurizio Manzi al convegno: "Piattaforme e servizi per Smart city e smart land" - FORUM PA 2018
Maurizio Manzi Assessore Risorse, Innovazione e Digitalizzazione - Comune di Cremona Biografia Vedi atti

Ha maturato diversificate esperienze nel campo dell’Information & Communication Technology presso grandi aziende nazionali e multinazionali ricoprendo varie posizioni nella consulenza e nell’implementazione di progetti per diversi settori di mercato. Dopo alcuni anni assume il ruolo di direttore dei sistemi informativi di una primaria azienda industriale italiana e, successivamente, fonda una società operante nei servizi di consulenza e soluzioni ICT assumendo il ruolo di General Manager. Entra quindi a far parte di una importante multinazionale ICT come responsabile del centro di competenza dedicato alla implementazione di progetti ERP e, successivamente, assume il ruolo di responsabile della divisione di Management Consulting dove si occupa di consulenza organizzativa, reengineering dei processi e strategie evolutive dei sistemi ICT. Partecipa quindi alla costituzione della joint venture fra il gruppo multinazionale di appartenenza e un primario gruppo nazionale operante nel settore utilities assumendo, allo start-up, il ruolo di Direttore Operativo, che mantiene sino al mese di giugno 2014. Dal mese di giugno 2014 ha avuto la delega, dal Sindaco di Cremona Gianluca Galimberti, come Assessore alle Risorse, all'Innovazione e alla Digitalizzazione.

Chiudi

Bonetti
Alessandra Bonetti al convegno: "Piattaforme e servizi per Smart city e smart land" - FORUM PA 2018
Alessandra Bonetti Responsabile Smart Land - A2A Smart City Biografia Vedi atti

Laureata in Economia delle Amministrazioni Pubbliche ed Istituzioni Internazionali, ha iniziato a lavorare svolgendo attività di ricerca in Università Bocconi sui temi della Sanità e dell’Organizzazione Aziendale, per poi passare alla Consulenza e alla Direzione di una Casa di Riposo. Dopo 10 anni di Coordinamento del Centro Innovazione e Tecnologia della Provincia di Brescia, nel 2014 entra nel mondo delle aziende ICT, prima Linea Com (Gruppo LGH) ed ora a2asmartcity (Gruppo a2a). Quando non lavora si gode le meraviglie del mondo con le sue due figlie, preferibilmente pedalando o con lo zaino in spalle.

Chiudi

Torna alla home