Torna a Eventi FPA

Rubrica Caro Governo

Caro Governo – L’innovazione che vorremmo

Abbiamo iniziato prima delle elezioni politiche 2018, abbiamo proseguito nel periodo che ha portato alla formazione del nuovo Governo e durante FORUM PA 2018 raccogliendo contributi, riflessioni e spunti con un obiettivo: evitare che il 2018 si trasformi nell’anno zero dell’innovazione. Ora, a Governo formato e in attesa di diffondere il Libro bianco a cui stiamo lavorando, continuiamo a chiederci: quali le iniziative da riprendere e valorizzare? Cosa rimane ancora da fare? Dove abbiamo sbagliato, da quali errori possiamo imparare? 

Photo by Aaron Burden on Unsplash

Il ruolo del Ministero dell’Ambiente nell’attuazione della Strategia Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile

di Patrizia Fortunato. Nel corso degli ultimi due anni, in Italia, sono state messe in campo una serie di iniziative che traducono in atti concreti l’Accordo di Parigi, sottoscritto da 175 Paesi ed entrato in vigore il 4 novembre...

Photo by Jake Givens on Unsplash

La rete consolare al servizio del cittadino e delle imprese

di Min. Plen. Luigi Maria Vignali* Una Pubblica Amministrazione efficiente e al passo coi tempi mantiene al centro della sua visione progettuale le richieste della società civile, per adeguarsi alla realtà in cui opera, innovando costantemente. Il futuro degli uffici...

Photo by Edwin Andrade on Unsplash

Partecipazione come diritto, uguale per tutti

di Michela Stentella. Un vero e proprio Participation Act, che garantisca a tutti i livelli una quota ben precisa di nuovi strumenti di partecipazione per poter godere degli stessi diritti su tutto il territorio nazionale. Insomma, una specie di...

Photo by Blake Connally on Unsplash

Il Piano Triennale: ora serve una strategia di riferimento sinergica per la trasformazione digitale del Paese

di Alessandra Poggiani, Direttore Generale VENIS – Venezia Informatica e Sistemi S.p.A. Sono ancora le Regioni e le Città Metropolitane a programmare la maggior parte dei fondi disponibili per la trasformazione digitale e non tutti vanno nella stessa direzione. Questo...

Photo by Marko Blažević on Unsplash

Digital first, accessibility first. Siamo un Paese sviluppato in fase beta

di Fabrizio Caccavello, IWA Italy* Sono da tempo in atto i processi di trasformazione digitale delle imprese e della pubblica amministrazione, nonostante le rilevanti problematiche delle infrastrutture digitali, nonostante la consapevolezza che le grandi assenti siano proprio quelle competenze digitali...

Photo by rawpixel.com on Unsplash

Digitale, big data e una regia centrale per l’innovazione in sanità

di Michela Stentella. Prendere in carico le persone, cogliere le potenzialità del digitale e soprattutto del patrimonio di dati che abbiamo oggi a disposizione, prevedere un coordinamento centrale per evitare di disperdere risorse ed energie con politiche e azioni...

Photo by Dmitry Ratushny on Unsplash

Processi e semplificazione della PA: fatelo, vi prego, tra le nuvole!

di Fabio De Luigi, Dirigente Servizio Sistemi Informativi Comune di Ferrara. Se ci si trova dentro una foresta, si vedono solo gli alberi; per vederla, la foresta, e capirne i confini occorre allontanarsi un poco, magari alzandosi in volo e...

Photo by pan xiaozhen on Unsplash

Più risorse alla scuola e leadership distribuita

di Alfonso Rubinacci, coordinatore Comitato Scientifico di Tuttoscuola. L’attuale contesto socio-economico e tecnologico globale pone l’istruzione al centro della strategia per la competitività e lo sviluppo sostenibile che richiedono cambiamenti radicali. Il processo di cambiamento per la vita, anche...

Foto di taymtaym in licenza CC - httpsflic.krpfUedLL

Associazionismo comunale: basta con le proroghe!

di Mario Collevecchio* La legge 27 dicembre 2017, n.205 , ha prorogato al 31 dicembre 2018, ancora una volta in maniera criptica, i termini entro i quali i comuni con popolazione inferiore ai 5mila abitanti avrebbero dovuto assicurare l’attuazione...

Foto di Clemens Löcker in licenza CC - httpsflic.krpfjNSwu

Il lavoro che cambia: mettiamo al centro l’impatto della trasformazione digitale

di Emma Pietrafesa, Rosina Bentivenga, Sara Stabile* La quarta rivoluzione industriale, superando l’idea fordista di lavoro, determina per i lavoratori nuovi paradigmi in relazione a mansioni, ruoli e competenze e per le organizzazioni una spinta verso l’innovazione. Le condizioni e...

Foto di _topo_ rilasciata in cc https://flic.kr/p/7aDDoa

Diventare invisibili per rendere possibile il governo aperto

di Marieva Favoino, responsabile URP del Comune di Desio. “Sogno un governo che risulta un facilitatore tanto fluido e senza frizioni da risultare praticamente invisibile” Questa affermazione di un hacker civico, raccolta durante un percorso di mappatura partecipata di una...

Foto di Luisa Fabriziani

La salvaguardia del patrimonio culturale e ambientale: un volano per lo sviluppo urbano sostenibile

di Claudio Gnessi* Nell’immaginario collettivo le città sono, da sempre, il luogo delle opportunità, dello sviluppo sociale, economico, delle idee e della cultura. Un’immagine che spesso si scontra con una realtà ben più dura, fatta di comunità disgregate, ingiustizie...