Torna a Eventi FPA

News

Photo by Artem Bali on Unsplash

Politiche di coesione e programmazione europea: il percorso a FORUM PA 2018

La politica di coesione è un potente strumento per la lotta alle diseguaglianze e per uno sviluppo che sia equo e sostenibile dal punto di vista economico, sociale ed ambientale e promuova un capitale sociale ricco e vitale. Ne parleremo a FORUM PA 2018, dove l’Agenzia per la coesione territoriale organizza un ricco calendario di appuntamenti (qui il programma in continuo aggiornamento) per raccontare concretamente come le risorse e i progetti messi in campo nell’ambito della programmazione comunitaria e nazionale impattino sulla vita quotidiana di cittadini, imprese e territori.

Segnaliamo inoltre, in particolare, questi appuntamenti:

  • Martedì 22. Il PON Imprese e Competitività 2014-2020 a sostegno della ricerca, lo sviluppo tecnologico e l’innovazione. A FORUM PA 2018, l’evento annuale del Programma Operativo Nazionale (PON) Imprese e Competitività 2014-2020. Parteciperanno: Carlo Sappino, Direttore Generale per gli incentivi alle imprese del Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE); Andrea Mancini Commissione europea – DG Politica regionale e urbana; Angelo Castaldo dell’Università di Roma La Sapienza, con una relazione sulle ragioni dell’intervento pubblico a sostegno di Ricerca, Sviluppo e Innovazione. Per il MiSE interverranno: Giuseppe Incardona, che presenterà i nuovi bandi a sostegno dei progetti di R&S nei settori “Agrifood”, “Scienze della vita” e “Fabbrica intelligente”; Maria Teresa Mitidieri, che illustrerà lo strumento degli Accordi per l’innovazione e Angelo Maria Pomilla che presenterà delle testimonianze concrete dei bandi di R&S già finanziati dal PONIC e modererà la tavola rotonda con alcune delle imprese protagoniste dell’innovazione.
  • Mercoledì 23. Le Politiche di coesione di fronte alla sfida delle diseguaglianze. La politica di coesione è la principale politica d’investimenti dell’Unione europea e rappresenta la risposta strategica, del tutto originale a livello globale, alle diseguaglianze presenti nei diversi territori del continente. I Fondi strutturali hanno assunto un peso rilevante sia per le risorse in gioco che per il valore aggiunto dato dalla governance multilivello dei diversi programmi operativi. Per tali ragioni opinione pubblica, territori e istituzioni guardano con crescente attenzione al dibattito sulla proposta della Commissione sul prossimo Quadro finanziario pluriennale 2020-2027 che inciderà sulle prospettive di sviluppo delle regioni italiane nel lungo periodo. Ne parliamo nel corso di questo incontro in cui interviene Maria Ludovica Agrò, Direttore Generale dell’Agenzia per la Coesione Territoriale.

Trovate qui il programma e il link per iscrivervi a tutti i convegni, i workshop e le Academy per tutte le tre giornate. Vi aspettiamo a #forumpa2018

Photo by Artem Bali on Unsplash