Torna a Eventi FPA

News

Photo by Sebastian Pichler on Unsplash

Premio FORUM PA 2018: focus sui progetti per lo sviluppo sostenibile

romuovere percorsi di innovazione volti a generare soluzioni per la costruzione di uno sviluppo economico e sociale che garantisca benessere equo e sostenibile. Questo l’obiettivo del “Premio FORUM PA 2018”, realizzato da FPA in collaborazione con ASviS, al quale dal 7 marzo si potranno candidare progetti e soluzioni innovative per la PA e per i territori su 7 ambiti che richiamano i 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile (Sustainable Development Goals – SDGs) definiti all’interno dell’Agenda 2030 dell’ONU. Tutti i paesi del mondo dovranno raggiungere questi obiettivi entro i prossimi dodici anni. L’Agenda è una tappa fondamentale perché si supera l’idea che la sostenibilità sia unicamente una questione ambientale, a favore di una visione integrata delle diverse dimensioni dello sviluppo. Un’agenda integrata e condivisa per politiche economiche, sociali e ambientali.

Il Premio FORUM PA 2018

Il premio è un’iniziativa promossa da FPA all’interno della Manifestazione FORUM PA 2018 (22 – 24 maggio), finalizzata a raccogliere i migliori progetti/prodotti concreti che sposino “l’utopia sostenibile” e possano aiutare l’Italia, ed in particolare i singoli territori, ad affrontare le tante debolezze dell’attuale modello di sviluppo, scegliendo un sentiero di crescita sostenibile da percorrere fino e oltre il 2030. La convinzione che sta alla base dell’iniziativa vede la costante ricerca di innovazione da parte delle amministrazioni centrali e locali, ma anche da parte di associazioni e start up, come la strada irrinunciabile per assicurare benessere e sviluppo alle comunità.

Gli ambiti del Premio

Potranno essere candidati progetti/prodotti relativi ai seguenti ambiti:

1. Ambiente, energia, capitale naturale: energie rinnovabili, tecnologie low carbon, clean tech; efficienza energetica e idrica; ciclo dei rifiuti; gestione sostenibile e uso efficiente delle risorse naturali; istruzione e awareness sulla sostenibilità ambientale; messa in sicurezza del territorio; green & blue economy.

SDGs di riferimento: Acqua e servizi igienico sanitari (6), Energia pulita e accessibile (7), Lotta contro il cambiamento climatico (13)

2. Diseguaglianze, pari opportunità, resilienza: misure per la lotta alla povertà e il sostegno al reddito; inclusione economica e sociale, accesso ai servizi di base e alle tecnologie; inclusione e integrazione delle persone con disabilità; resilienza ai mutamenti sociali e economici dei soggetti più vulnerabili; parità di genere; gestione dei migranti e dei richiedenti asilo.

SDGs di riferimento: Sconfiggere la povertà (1), Parità di genere (5), Ridurre le disuguaglianze (10)

3. Economia circolare, innovazione e occupazione: politiche attive del lavoro; promozione dell’imprenditorialità, della creatività e dell’innovazione; ricerca scientifica, aggiornamento tecnologico e innovazione dei sistemi produttivi e dei settori industriali (es. manifattura 4.0, IoT, robotica, Meccatronica); nuovi modelli per la produzione e il consumo di beni e servizi (es. sharing economy); food innovation e lotta agli sprechi alimentari.

SDGs di riferimento: Lavoro dignitoso e crescita economica (8), Imprese, Innovazione e Infrastrutture (9), Consumo e produzione responsabili (12)

4. Capitale umano ed educazione: migliore accesso all’istruzione a tutti i livelli; istruzione e formazione nell’ottica del lifelong learning; sviluppo competenze tecniche e professionali per l’occupazione; nuovi percorsi formativi.

SDGs di riferimento: Istruzione di qualità (4)

5. Città, infrastrutture e capitale sociale: urbanizzazione inclusiva e sostenibile; pianificazione e gestione partecipata e integrata dell’insediamento umano; gestione risorse idriche, rifiuti e qualità dell’aria in ambito urbano; trasporti e mobilità sostenibile; rigenerazione urbana, riuso del costruito; risparmio di suolo.

SDGs di riferimento: Città e comunità sostenibili (11)

6. Giustizia, trasparenza, partecipazione: lotta alla criminalità organizzata, recupero e riutilizzo dei beni confiscati alle organizzazioni criminali; contrasto della corruzione in tutte le sue forme; istituzioni efficaci, responsabili e trasparenti a tutti i livelli; processi decisionali reattivi, inclusivi, partecipativi e rappresentativi; trasparenza e garanzia di accesso alle informazioni (engagement dei cittadini e degli stakeholders all’utilizzo del FOIA); accountability.

SDGs di riferimento: Pace, Giustizia e Istituzioni solide (16)

7. Salute e welfare: accesso universale a servizi di assistenza sanitaria di qualità, anche attraverso le tecnologie del digitale; azioni a favore della prevenzione delle malattie; educazione e promozione dei corretti stili di vita; presa in carico delle persone affette da malattie croniche e degli non autosufficienti; soluzioni per l’assistenza territoriale e/o domiciliare e per la deospedalizzazione; med tech.

SDGs di riferimento: Salute e benessere (3)

Tutti i dettagli su progetti candidabili, termini di partecipazione e scadenze verranno pubblicati il 7 marzo su www.forumpachallenge.it

Photo by Sebastian Pichler on Unsplash