Torna a Eventi FPA

partner

CommVault Systems Italia

Commvault opera da oltre 20 anni nell’Information Technology offrendo soluzioni leader di mercato per la protezione e gestione dei dati e delle informazioni, indipendentemente da dove si trovino, tramite l’implementazione della Commvault Platform.

Commvault Platform è una piattaforma unica software che si pone come obiettivo primario quello di fornire una visione olistica dei dati garantendo i massimi livelli di protezione, analisi, ricerca e gestione delle informazioni in ambienti on-premis, Cloud (pubblici/privati) ed in mobilità, limitando al massimo i rischi e dando la possibilità di gestire l’ambiente centralmente attraverso un’unica console multi-tenant.

Qualsiasi dato gestito dalla piattaforma, oltre ad essere memorizzato in maniera sicura e cifrata su qualsiasi dispositivo HW e/o Cloud, può essere analizzato e indicizzato a livello di contenuto allo scopo di eseguire delle analisi e abilitare una ricerca immediata delle informazioni contenute, per fini di business e/o di compliance nei confronti delle normative vigenti (ad esempio GDPR).

La piattaforma si compone di diversi moduli progettati per assicurare massima interoperabilità, scalabilità e flessibilità, oltre a fornire funzionalità verticali come ad esempio Edge, utile per gestire dati aziendali tramite smartphone in totale sicurezza, e Clinical Archiving, che permette alle aziende di gestire i dati clinici dei pazienti in maniera più agile facilitando inoltre la migrazione e sostituzione dei dispositivi PACS.


E' partner di

giovedì, 24 maggio 2018

09:30
13:30

L'Agenda digitale italiana verso gli obiettivi di Eu2020[sc.06]

Sala: Arena

REGISTRAZIONE VIDEO DELL'EVENTO

Il patto firmato lo scorso febbraio tra l'Agenzia per l'Italia Digitale e la Conferenza delle Regioni e Province Autonome introduce importanti elementi di novità nel percorso verso il raggiungimento degli obiettivi che l'Europa si è data per il 2020. In particolare è importante sottolineare come si sia ritenuto necessario favorire il processo di trasformazione digitale delle PA anche attraverso la messa a disposizione di competenze centrali a supporto di quelle territoriali e di quelle territoriali tra loro, per far crescere le strutture delle PA a livello locale, rimuovere gli ostacoli per lo sviluppo degli ecosistemi digitali, aggregare la domanda di innovazione a livello territoriale, promuovendo l’erogazione di servizi in modalità di condivisione (shared services) a vantaggio di cittadini ed imprese.

Si è così deciso di effettuare il monitoraggio delle azioni individuando anche le best practice locali da replicare negli altri territori o da mettere direttamente a disposizione degli altri territori ove le condizioni degli stessi facciano si che questa sia la modalità migliore di implementazione. 

La considerazione, ormai condivisa da tutti gli attori, che la sfida della trasformazione digitale delle PA richiede un approccio multidisciplinare che coinvolge informatica, organizzazione e comunicazione ha portato a coinvolgere nel percorso tutti i filoni del  PON Governance 2014- 2020 prevedendo quindi l'uso di risorse specifiche per questi obiettivi.

Il convegno, che vede come protagonista l'AgID, le Regioni e gli Enti locali si propone, partendo dallo stato dell'arte dell'Agenda Digitale italiana, di mettere in evidenza i risultati raggiunti, ma ancor più i principi e il metodo che dovrà dar forma  alle prossime iniziative.

Torna alla lista dei Partner