Torna a Eventi FPA

partner

WIND TRE

Wind Tre, guidata da Jeffrey Hedberg, è ai vertici del mercato mobile in Italia e tra i principali operatori alternativi nel fisso. L’azienda è nata dalla fusione delle due società operative H3G S.p.A e Wind Telecomunicazioni S.p.A. a seguito della joint-venture paritetica creata dai rispettivi azionisti CK Hutchison e VEON.

Wind Tre sta realizzando significative efficienze e importanti investimenti in infrastrutture digitali. La nuova capacità finanziaria e industriale permette a Wind Tre di fornire servizi innovativi, di elevata qualità ed una maggiore velocità di rete in linea con la crescente domanda di connettività e con le aspettative di consumo di famiglie ed imprese.

L’azienda ha l’obiettivo di diventare un player di riferimento nell’integrazione fisso-mobile e nello sviluppo delle reti in fibra di nuova generazione grazie anche all’accordo con Open Fiber per la realizzazione della rete in banda ultralarga in Italia. Sul fronte del mobile, Wind Tre, a rete consolidata, disporrà di 21.000 siti di trasmissione.

Nel segmento Consumer, “Wind” e “3” sono i brand che caratterizzano i prodotti e le offerte di Wind Tre. Due marchi forti, complementari e ben posizionati sul mercato italiano. “Wind” rappresenta la scelta ‘smart value for money’, all’insegna dei valori di chiarezza, trasparenza e semplicità, e della vicinanza ai propri clienti. Il brand “3”, da sempre all’avanguardia nelle scelte tecnologiche, è caratterizzato dai valori di trasparenza, innovazione e tecnologia, espressi dal pay-off ‘The future you want’. Il marchio “3” si rivolge, prevalentemente, ai clienti con una forte attitudine al digitale, “Wind” alle famiglie.

“Wind Tre Business” è il nuovo brand rivolto ad Aziende e Pubblica Amministrazione. Propone offerte innovative con un’ampia varietà di soluzioni integrate di telefonia fissa e mobile, servizi supportati da connettività 4G/LTE e in Fibra, da Data Center di ultima generazione e da partnership con leader di mercato e startup ICT. “Wind Tre Business” è caratterizzato da relazione, fiducia e valore, che si traducono in vantaggi concreti per i clienti, massimizzandone produttività ed efficienza.

 


E' partner di

mercoledì, 23 maggio 2018

15:00
18:00

Connettività: le amministrazioni e i territori verso la sfida del 5G[co.25]

Sala: Sala 8

Nel suo Action Plan per il 5G la Commissione europea ha invitato gli stati membri ad individuare entro il 2018 almeno una città dove avviare la sperimentazione del 5G. L’Italia ha risposto con cinque città (Milano, Prato, L’Aquila, Bari e Matera) e un approccio verticale su tutti gli ambiti legati alla sperimentazione. Infatti attraverso l’invito agli operatori di farsi promotori di consorzi che tenessero insieme mondo della ricerca, operatori TLC e il tessuto imprenditoriale, il Mise ha inteso promuovere non singole sperimentazioni ma veri e propri laboratori urbani in cui coniugare offerta e domanda di connettività con lo sviluppo e la sperimentazione di servizi digitali in linea con le esigenze dei territori.

Con la Legge di Bilancio 2018 il Governo ha inoltre messo a disposizione del mercato non solo le frequenze 700MHz, ma anche 200 MHz di spettro della banda 3.6-3.8 e 1GHz di spettro nella banda 26.5-27.5 GHz. Siamo il primo Paese europeo a farlo. Infine recentemente, con progetti paralleli, anche Roma, Torino e Genova hanno avviato le proprie sperimentazioni.

L’Italia si è quindi avviata e sembra pronta a sfruttare le nuove opportunità di sviluppo offerte da una tecnologia che si pone in forte discontinuità con il passato. I servizi potranno cambiare profondamente, così come le abitudini dei cittadini, la loro mobilità e il modo di vivere la città. Anche la robotica e intelligenza artificiale saranno più vicine, come la realtà aumentata che ci permetterà di interagire in modo nuovo con l’ambiente che ci circonda.

Torna alla lista dei Partner