Torna a Eventi FPA

partner

PON Governance e Capacità istituzionale 2014-2020

ll Programma Operativo Nazionale Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 contribuisce agli obiettivi di crescita intelligente, sostenibile e inclusiva di Europa 2020 attraverso un’azione di rafforzamento della capacità istituzionale che accompagna la strategia nazionale di riforma della PA e sostiene il coordinamento tra i diversi livelli di governo nell’attuazione degli investimenti pubblici e dei Piani di Rafforzamento Amministrativo.

Il Programma ha una dotazione finanziaria di oltre 827 milioni di euro, composta da risorse comunitarie del Fondo sociale europeo – Fse e del Fondo europeo di sviluppo regionale Fesr e da risorse pubbliche nazionali.

È rivolto alle Pubbliche Amministrazioni di tutto il Paese, con particolare attenzione alle Regioni meno sviluppate - Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia - cui è destinato oltre l’80% della dotazione finanziaria complessiva.

Le azioni finanziate riguardano competenze, modalità organizzative e di offerta di servizi, metodi, e procedure, strumenti e soluzioni tecnologiche, forme di cooperazione istituzionale con l’obiettivo di andare verso una Pubblica Amministrazione più efficiente, efficace e vicina a territori, cittadini e imprese.

Il PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 è gestito dall’Agenzia per la Coesione Territoriale, con deleghe al Dipartimento della Funzione Pubblica e al Ministero della Giustizia.


E' partner di

martedì, 22 maggio 2018

11:00
13:30

#ASOC1718 AWARDS[co.39]

Sala: Sala 1

Evento conclusivo dell’edizione 2017-2018 di “A Scuola di OpenCoesione”, il progetto di didattica sperimentale rivolto alle scuole secondarie superiori che promuove attività di monitoraggio civico dei finanziamenti pubblici attraverso l’utilizzo di Open Data, tecniche di Data Journalism e tecnologie innovative di informazione e comunicazione.

Durante l’evento saranno premiati i migliori lavori di ricerca di monitoraggio civico realizzati dagli studenti per ASOC 2017-2018. Le ricerche realizzate dalle classi hanno toccato diversi temi oggetto delle politiche di coesione osservando progetti localizzati da nord a sud del Paese.

Per ognuno dei casi di studio sono stati utilizzati Open Data, raccolti documenti a livello locale, effettuate interviste sul campo a istituzioni e cittadini, applicate tecniche di Data Journalism e storytelling.

mercoledì, 23 maggio 2018

10:00
11:00

Progetto ES-PA : Energia e Sostenibilità per la P.A.[ws.96]

Sala: Sala Agenzia Coesione Territoriale

Il progetto ES-PA “Energia e Sostenibilità per la P.A.” attuato dall’ENEA (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile) punta ad incrementare le competenze di decisori politici e funzionari delle amministrazioni regionali e locali sui temi energetici e della sostenibilità, attraverso un’ampia offerta di prodotti e servizi dell’Agenzia, coerentemente con l’obiettivo della Commissione Europea di sostenere la transizione verso un’economia a bassa emissione di carbonio. Il seminario consentirà alle Pubbliche Amministrazioni di avere una panoramica sulle specifiche attività del Progetto e costituirà l’occasione per favorire l’incontro tra l’offerta tecnica dell’Agenzia ENEA e i reali fabbisogni della Pubblica Amministrazione su queste tematiche. Dopo una introduzione generale sul Progetto, saranno presentate le Attività del Dipartimento Efficienza Energetica, del Dipartimento Tecnologie Energetiche e di quelle del Dipartimento Sostenibilità dei Sistemi Produttivi e Territoriali.

mercoledì, 23 maggio 2018

11:00
12:30

La Task Force Edilizia Scolastica: supporto e accompagnamento agli enti locali per gli interventi di edilizia scolastica[ws.97]

Sala: Sala Agenzia Coesione Territoriale

Il Progetto Task Force Edilizia Scolastica (TFES) – supportato nel quadro del Programma Azione Coesione Complementare al PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 – in linea con la strategia dell’Agenzia Coesione Territoriale (ACT), persegue l’obiettivo di fornire supporto all’attuazione della programmazione comunitaria e nazionale 2014-2020 nel settore dell'edilizia scolastica, attraverso azioni di accompagnamento alle Amministrazioni centrali e regionali titolari di Programmi e agli enti beneficiari degli stessi, con particolare riferimento agli Enti locali.

L’attività della TFES è sistematizzata all’interno del Protocollo d’Intesa siglato il 21/06/2016 tra l’ACT, la Struttura di Missione della PCM, il MIUR, il MIT e le Regioni aderenti.

Attualmente la TFES è organizzata in un presidio centrale e 12 squadre territoriali attive nelle Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Lazio, Liguria, Lombardia, ,Piemonte, Puglia, Sicilia, Toscana e Umbria. Sono in fase di avvio le TFES nelle Regioni Friuli Venezia Giulia, Marche e Sardegna.

L’accompagnamento della TFES è finalizzato a supportare i soggetti attuatori con una modalità di intervento sul territorio basata su una stretta collaborazione interistituzionale, il cui scopo è quello di raggiungere la completa e tempestiva realizzazione degli interventi. La TFES fornisce inoltre supporto informativo ai soggetti competenti all’implementazione dei dati nelle rispettive Anagrafi Regionali di Edilizia Scolastica.

mercoledì, 23 maggio 2018

12:30
13:30

Interoperabilità tra banche dati per una PA più trasparente[ws.98]

Sala: Sala Agenzia Coesione Territoriale

La prossima pubblicazione su opencup.gov.it/ di nuovi dati sulla programmazione degli investimenti pubblici relativi agli incentivi alle unità produttive e concessioni di contributi a privati per calamità naturali, è l’occasione per incontrare altri attori istituzionali interessati ad utilizzare tali dati anche in relazione alla pubblicazione dei “propri” dati aperti, così da presentare le potenzialità dell’integrazione fra dati pubblici.

Il progetto OpenCUP, rifinanziato dalla politica di coesione europea con le risorse PON Governance e capacità istituzionale 2014-2020, tra le azioni della strategia per il rafforzamento delle PPAA ha tra i suoi obiettivi principali l’innalzamento della qualità informativa dei dati pubblici e l’interconnessione, tramite il CUP, con gli altri sistemi opendata.

L’interoperabilità è il presupposto per mettere a fattor comune e dare valore aggiunto alle informazioni sulla “spesa per lo sviluppo” presenti nelle diverse banche dati che si occupano della rilevazione delle informazioni sugli investimenti finanziati in tutto o in parte con risorse pubbliche.

L’incontro sarà anche l’occasione per il lancio della prossima iniziativa che prevede hackathon sugli opendata relativi alla spesa pubblica.

giovedì, 24 maggio 2018

10:00
11:00

CReIAMO PA - Il progetto del MATTM per migliorare l’integrazione della sostenibilità ambientale nelle politiche pubbliche[ws.102]

Sala: Sala Agenzia Coesione Territoriale

L’integrazione della componente ambientale nelle politiche pubbliche rappresenta un requisito sostanziale per l’efficacia dell’azione amministrativa e non può prescindere dalla governance dei processi programmatori, attuativo-gestionali e finanziari.

Il Progetto CReIAMO PA, promosso dal Ministero dell’Ambiente nell’ambito del PON Governance 2014-2020, mira a superare le criticità nel governo delle politiche ambientali e accompagnare i soggetti competenti nell’affrontare i cambiamenti introdotti dalle riforme in atto coniugando i principi di tutela e salvaguardia con quelli di sviluppo e competitività.

Il seminario è l’occasione per dare evidenza al diverso approccio, rispetto al passato, adottato dal Ministero nella promozione di iniziative di capacity building, nonché per presentare sia le linee di intervento avviate su specifici temi (Agenda 2030, economia circolare, gestione integrata delle acque e Contratti di fiume, mobilità sostenibile), sia i rispettivi sviluppi per il 2018.

Si tratta di percorsi di apprendimento che, superando logiche legate a singoli settori:

- promuovono un comportamento pro-attivo basato sul reciproco “dare-avere”, al fine di cogliere le possibili opportunità di cambiamento offerte dalla condivisione di esperienze e saperi;

- valorizzano la propensione a re-interpretare il ruolo “centrale” e “periferico” rivisitando il principio cardine della sussidiarietà secondo una logica “di rete” e in un’ottica pear to pear.

Torna alla lista dei Partner