Torna a Eventi FPA

FORUM PA 2018 (22-24 maggio)

Torna alla home

  da 09:30 a 13:30

L'Agenda digitale italiana verso gli obiettivi di Eu2020 [ sc.06 ]

Un lavoro collaborativo di Stato, regioni ed enti locali per la crescita e la cittadinanza digitale - In collaborazione con AgID

Sala: Arena

REGISTRAZIONE VIDEO DELL'EVENTO

Il patto firmato lo scorso febbraio tra l'Agenzia per l'Italia Digitale e la Conferenza delle Regioni e Province Autonome introduce importanti elementi di novità nel percorso verso il raggiungimento degli obiettivi che l'Europa si è data per il 2020. In particolare è importante sottolineare come si sia ritenuto necessario favorire il processo di trasformazione digitale delle PA anche attraverso la messa a disposizione di competenze centrali a supporto di quelle territoriali e di quelle territoriali tra loro, per far crescere le strutture delle PA a livello locale, rimuovere gli ostacoli per lo sviluppo degli ecosistemi digitali, aggregare la domanda di innovazione a livello territoriale, promuovendo l’erogazione di servizi in modalità di condivisione (shared services) a vantaggio di cittadini ed imprese.

Si è così deciso di effettuare il monitoraggio delle azioni individuando anche le best practice locali da replicare negli altri territori o da mettere direttamente a disposizione degli altri territori ove le condizioni degli stessi facciano si che questa sia la modalità migliore di implementazione. 

La considerazione, ormai condivisa da tutti gli attori, che la sfida della trasformazione digitale delle PA richiede un approccio multidisciplinare che coinvolge informatica, organizzazione e comunicazione ha portato a coinvolgere nel percorso tutti i filoni del  PON Governance 2014- 2020 prevedendo quindi l'uso di risorse specifiche per questi obiettivi.

Il convegno, che vede come protagonista l'AgID, le Regioni e gli Enti locali si propone, partendo dallo stato dell'arte dell'Agenda Digitale italiana, di mettere in evidenza i risultati raggiunti, ma ancor più i principi e il metodo che dovrà dar forma  alle prossime iniziative.


In collaborazione con

Programma dei lavori

Presiede e coordina

Mochi Sismondi
Carlo Mochi Sismondi al convegno: "L'Agenda digitale italiana verso gli obiettivi di Eu2020" - FORUM PA 2018
Carlo Mochi Sismondi Presidente - FPA Biografia Vedi atti

Sono nato nel 1952 a Roma dove vivo, ho due figli di età diversa (21 e 39 anni), sono nonno. All’Università ho scelto Economia e Commercio da ragazzo e Filosofia da adulto con un approfondimento in pedagogia sul recupero dei ragazzi drop-out. Mi sono occupato di marketing, di ricerca, di progetti di privato-sociale, tra cui la realizzazione del primo progetto integrato di lotta alla povertà a Tor Bella Monaca (Roma).

A cominciare dall’autunno del 1989 sono stato l’ideatore e l’animatore del FORUM PA, la più grande ed importante manifestazione europea, espositiva e congressuale, dedicata all’innovazione nella pubblica amministrazione e nei sistemi territoriali giunta ormai alla 29^ edizione. Nella mia ormai ultraventennale attività di costruttore e animatore di reti, ho collaborato con 19 Governi e con 16 diversi Ministri della Funzione Pubblica, mantenendo una sostanziale terzietà, ma contribuendo a sostenere tutte le azioni innovative che si muovessero verso una PA più snella, più moderna, maggiormente orientata ai risultati e in grado così di restituire valore ai contribuenti e innovazione al Paese.
Ho svolto e svolgo attività didattica presso università e scuole della PA: dalla Scuola Superiore della PA alla Scuola Superiore per la PA locale, al Formez, a vari Istituti pubblici e privati. Ho scritto e scrivo articoli ed editoriali su quotidiani nazionali e riviste specializzate nel campo della comunicazione pubblica e dell’innovazione delle amministrazioni. Nei miei contatti continui con la politica e le amministrazioni a volte perdo la pazienza, mai la speranza.

Chiudi

Atti di questo intervento

sc_06_01_mochi_intro.mp3

Chiudi

Keynote speech

Samaritani
Antonio Samaritani al convegno: "L'Agenda digitale italiana verso gli obiettivi di Eu2020" - FORUM PA 2018
Antonio Samaritani Direttore Generale - Agenzia per l'Italia Digitale Biografia Vedi atti

Direttore Generale di AgID da maggio 2015, è stato Direttore dei Sistemi Informativi di Regione Lombardia dal 2010 al 2015 e direttore centrale vicario dell’Organizzazione e Personale. Nato a Torino nel 1963, si è laureato in Economia e Commercio presso l’Università Bocconi di Milano nel 1988. Prima dell’incarico in Regione ha lavorato in società di consulenza internazionali e nel mondo dell’ICT con incarichi di crescente responsabilità, fino a diventare Direttore del mercato industriale in IBM per la divisione di Consulenza e System Integration.

Chiudi

Discussant

Catania
Elio Catania al convegno: "L'Agenda digitale italiana verso gli obiettivi di Eu2020" - FORUM PA 2018
Elio Catania Presidente - Confindustria Digitale Biografia Vedi atti

Nato a Catania il 5 giugno del 1946, laureato in Ingegneria elettrotecnica presso l'Università La Sapienza di Roma. Master's degree of Management science presso la Sloan School of Management del MIT di Boston. 

E' stato, Presidente e Amministratore di IBM, Membro del Board mondiale della IBM, nel 2004 eletto Presidente e Amministratore delle Ferrovie dello Stato, nel 2007 Presidente e Amministratore di ATM Milano. Nel maggio 2002 è entrato a far parte del consiglio direttivo di Confindustria. Dal febbraio 2003 è vice presidente di Assolombarda.  E' stato Presidente di Assinform, l'associazione aderente a Confindustria che raggruppa le principali imprese di Information Technology (IT) operanti in Italia. Ad aprile 2014 è stato eletto Presidente di Confindustria Digitale.

Chiudi

Puksic
Simone Puksic al convegno: "L'Agenda digitale italiana verso gli obiettivi di Eu2020" - FORUM PA 2018
Simone Puksic Presidente Insiel S.p.A. - Presidente Assinter Biografia Vedi atti
Nato a Udine nel 1984, attualmente Presidente del Consiglio di Amministrazione di Insiel Spa, società in-house di servizi digitali della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, è anche Presidente di Assinter Italia, l’Associazione delle Società per l'Innovazione Tecnologica nelle Regioni e Vice Presidente di Euritas, il network europeo dei provider pubblici di servizi ICT per la Pubblica Amministrazione. Advisor dell’Osservatorio delle Competenze Digitali, membro del Consiglio Generale di Assinform e Confindustria Venezia Giulia.
Laureato in economia aziendale all’Università Bocconi ed in economia e amministrazione delle imprese all’Università degli Studi di Udine, si è specializzato presso SDA Bocconi sulla governance delle società non quotate e presso MIP - Politecnico di Milano sul management dell’innovazione digitale nell’Amministrazione Pubblica.
Dal 2012 al 2014 è stato Project & Marketing Manager dell'Agenzia per lo Sviluppo del Distretto Industriale delle Tecnologie Digitali del Friuli Venezia Giulia, per il quale ha sviluppato il cluster delle oltre 130 aziende digitali associate.
 

Chiudi

Tavola rotonda tra Regioni, città ed aziende sullo stato dell’Agenda digitale

Armao
Gaetano Armao al convegno: "L'Agenda digitale italiana verso gli obiettivi di Eu2020" - FORUM PA 2018
Gaetano Armao Vicepresidente e Assessore per l'Economia - Regione Siciliana Biografia Vedi atti

Gaetano Armao, avvocato cassazionista con studio a Palermo e Roma, insegna diritto regionale e contabilità pubblica nell'Università di Palermo ed é stato sino al luglio 2017 Presidente del Consorzio universitario di Agrigento. Membro della Society of Advanced legal studies-University of London, dell'Associazione italiana di diritto urbanistico e dei Giuristi per le Isole, é stato consulente di Consiglio d'Europa, Commissione bicamerale antimafia, Governi nazionale e regionale siciliano, e della Commissione bicamerale per le questioni regionali, é stato altresì Vice-presidente Fondazione Teatro Massimo-Palermo, Assessore della Regione siciliana, Presidente della Fondazione Unesco-Sicilia, dell'Associazione Amici della Musica di Palermo. Tra i libri più recenti L'attuazione dell'autonomia differenziata della Regione siciliana, Napoli, 2013; Federalismo fiscale e perequazioni, Roma, 2013; Redimibile Sicilia, Rubbettino, 2017.

Chiudi

Cocco
Roberta Cocco al convegno: "L'Agenda digitale italiana verso gli obiettivi di Eu2020" - FORUM PA 2018
Roberta Cocco Assessora alla Trasformazione digitale e Servizi civici - Comune di Milano Biografia Vedi atti

Sposata con tre figli, laureata in Lingue e Letterature Straniere presso l’Università Statale di Milano, ha completato la sua formazione con un Master in Marketing, Comunicazione e Relazioni Pubbliche presso ISFOR e seguendo numerosi corsi e aggiornamenti nell’ambito del Marketing e della Comunicazione d’Impresa, in Italia e negli Stati Uniti.

Una lunga carriera in Microsoft in vari ruoli fino a essere Direttore Marketing Centrale. Dal 2014 è Direttore Piani di Sviluppo Nazionale per Western Europe, promuovendo progetti di innovazione  per lo sviluppo e la messa in atto dell’Agenda Digitale con i Governi e le Istituzioni nelle 12 Nazioni dell’area, dal Portogallo alla Finlandia.

Dal 2004, con [email protected], si occupa di progetti per colmare il divario di genere attraverso l’ICT in stretta collaborazione con organizzazioni internazionali Pubbliche e Private tra cui United Nation Women, UNESCO, ITU, UNRIC. Ha  dato vita nel 2013 a un progetto dedicato alla formazione tecnico-scientifica delle ragazze, Nuvola Rosa, che a sua volta ha ispirato nel 2016 #MakeWhatsNext, iniziativa adottata da 27 nazioni europee, raggiungendo oltre 10.000 ragazze.

Dal febbraio 2006 è Professore Incaricato del corso di “Brand Management e Comunicazione” presso la Laurea Specialistica in Marketing della Università LIUC di Castellanza (VA).

Nel 2010 è stata insignita dell’onorificenza di Commendatore dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Nel 2016 entra a far parte della Giunta Sala in qualità di Assessora alla Trasformazione digitale e Servizi civici. 

 

Chiudi

Bitteleri
Vittorio Bitteleri al convegno: "L'Agenda digitale italiana verso gli obiettivi di Eu2020" - FORUM PA 2018
Vittorio Bitteleri Country Manager - Commvault Biografia Vedi atti

Da Luglio del 2017, Vittorio Bitteleri ha assunto la responsabilità delle filiale italiana di Commvault. Con oltre 25 anni di esperienza nelle vendite, ha sviluppato conoscenze e networking su tutti i principali mercati, partendo dal segmento Enterprise fino ad arrivare al Medium & Small Business. Negli ultimi 15 anni Vittorio Bitteleri ha lavorato in Symantec Corporation dove ha sviluppato compentence specifiche sui temi di Data & Information Management, Cyber Security, Compliance, Endpoint Security, Data Loss Prevention, Encryption, Managed Security Services. In Symantec ha avuto la responsabilità delle vendite sul mercato Enterprise per molti anni fino all'annuncio dello split con Veritas avvenuto nel 2015; a divisione avvenuta , Vittorio Bitteleri è stato nominato Country Manager della Symantec Prima di questa esperienza lavorativa, Vittorio Bitteleri ha lavorato in altre US software company (Computer Associates, Sterling Software, Peregrine System) sempre nelle organizzazioni vendite.

Chiudi

Fascione
Valeria Fascione al convegno: "L'Agenda digitale italiana verso gli obiettivi di Eu2020" - FORUM PA 2018
Valeria Fascione Assessora Internazionalizzazione, Start up - Innovazione - Regione Campania Biografia Vedi atti

48 anni, nata e cresciuta a Napoli. Laureata con Lode all’Università di Napoli Federico II con una tesi in teoria e politica dello sviluppo economico.  

Un anno dopo la laurea, nel 1994, ha vinto una borsa di studio alla Fondazione Idis per la realizzazione della Città della Scienza; ha iniziato da subito ad occuparsi di Creazione di Impresa, lavorando alla messa a punto di un prototipo di Incubatore sul modello europeo, inaugurato poi nel 2003, che subito si è distinto per caratteristiche di innovatività e autosostenibilità, ottenendo ben due riconoscimenti a livello internazionale (nel 2007 e nel 2008), tra cui il Premio Europeo come miglior Incubatore Science Based.

Nel 2002 è stata nominata Direttore del Business Innovation Centre di Città della Scienza, una struttura attiva a livello europeo ed internazionale, specializzata nell’offerta di servizi per lo startup,  lo sviluppo di imprese innovative e la promozione dell’innovazione a livello locale.

In quegli anni, ha  lavorato a supporto di vari Enti Locali, a livello regionale e nazionale, per facilitarne l’accesso ai Fondi Europei; ha coordinato numerosi progetti di cooperazione internazionale e di marketing strategico territoriale, e si è occupata di piani di reindustrializzazione di aree industriali dismesse e di sviluppo imprenditoriale.

Al lavoro finalizzato alla costruzione di una casa comune per le startup, lavoro che ha portato alla creazione di oltre 130 imprese, ha affiancato anche l’attività di gestione di misure incentivanti per piani di sviluppo industriale a favore di piccole e medie imprese.

Nel 2009, anche grazie ai risultati ottenuti, è stata chiamata a dirigere per la Regione Campania l’attività di valutazione dei Contratti di Programma Regionali, strumenti di natura negoziale e multifondo, finalizzati a supportare i processi di sviluppo, innovazione e internazionalizzazione delle grandi imprese e delle filiere industriali strategiche della regione.

Nel 2011, è rientrata alla Fondazione IDIS per contribuire al rilancio della Città della Scienza, come direttore del Marketing Strategico. Tra le sfide messe in campo in questa funzione, quella di promuovere l’internazionalizzazione delle imprese e dei centri di ricerca italiani. In particolare, dal 2012, su richiesta del Governo italiano, coordina il China Italy Innovation Forum, la più importante piattaforma italiana per la promozione degli aggregati innovativi ricerca – impresa  verso la Cina, di cui Città della Scienza è soggetto attuatore.

Tra le altre attività, ha coordinato KiiCS, progetto di ricerca europeo per la creazione di industrie creative a livello internazionale.

Nel 2014, ha contribuito a creare a Bagnoli il primo tassello dell’ Area Industria della Conoscenza (AIC), già oggi uno dei più significativi poli di post-incubazione del Mezzogiorno. L’ AIC ospita le startup innovative uscite con successo dal BIC di Città della Scienza e che operano con posizioni leader nei mercati internazionali.

L’ultima sfida a cui ha lavorato è il lancio del Fab Lab di Città della Scienza (settembre 2015), una struttura nata da un progetto di collaborazione con il MIT di Boston, al servizio delle imprese del territorio e per la formazione dei giovani sulle tecnologie digitali, a partire dal 3D printing.

Negli ultimi anni, è stata nominata membro del Comitato Esecutivo dell’International Technology Transfer Network, promosso dal Governo cinese; è membro attivo dell’ European Business Innovation Network (DG Enterprise CE);  ha co-fondato il BAC, Business Angels Club.

Inoltre,  ha partecipato, in qualità di relatrice, a numerosi convegni a livello internazionale sui temi dell’innovazione dei sistemi territoriali, dello startup di impresa e dell’internazionalizzazione della ricerca.

 

Chiudi

Gastaldi
Luca Gastaldi al convegno: "L'Agenda digitale italiana verso gli obiettivi di Eu2020" - FORUM PA 2018
Luca Gastaldi Direttore Osservatorio Agenda Digitale - Politecnico di Milano Biografia Vedi atti
Luca Gastaldi è Direttore dell’Osservatorio Agenda Digitale e Senior Advisor dell’Osservatorio Innovazione digitale in Sanità del Politecnico di Milano.
Insegna "Economia e Organizzazione Aziendale", "Analisi e Progettazione dei Processi Aziendali" e "Leadership and Innovation” al Politecnico di Milano.
È stato ricercatore presso l’Aalborg University in Danimarca e presso il Royal Institute of Technlogy (KTH) in Svezia, dove ha studiato la digitalizzazione dei relativi sistemi sanitari.  
È stato consulente in KPMG Advisory, dove ha sviluppato esperienza negli ambiti dell’eLearning e del Business Process Reengineering.
Ha un PhD in Management e una laurea magistrale in ingegneria gestionale.
Per maggiori informazioni: LinkedInTwitter

Chiudi

Icardi
Marco Icardi al convegno: "L'Agenda digitale italiana verso gli obiettivi di Eu2020" - FORUM PA 2018
Marco Icardi Regional Vice President SAS & CEO - SAS Italia Biografia Vedi atti

Marco Icardi Regional Vice President SAS & CEO SAS Italia CEO di SAS Italia dal 2010, nel 2012 Marco Icardi è stato nominato Vice President della Region SAS Central-East Europe e da gennaio 2017 è Vice President della nuova Region South East EMEA che comprende Italia, Spagna e Portogallo.

Marco Icardi ha iniziato la sua carriera nel settore IT nel 1990 come consulente e responsabile commerciale di IBM e in seguito è stato Large Enterprise Sales Director presso SAP. È entrato far parte di SAS nel 1998, dove inizialmente ha ricoperto ruoli commerciali nel settore finanziario, per poi assumere progressivamente cariche di maggiore responsabilità, fino alla nomina di Direttore Sales e Amministratore Delegato di SAS Italia.

Dopo la laurea in Ingegneria civile conseguita nel 1986 al Politecnico di Bologna, ha vinto una borsa di studio presso il Georgia Institute of Technology, negli Stati Uniti, e ha ampliato le sue specializzazioni grazie a numerose attività internazionali. È sposato e ha due figli; oltre a essere un appassionato giocatore di scacchi, nel tempo libero pratica il nuoto e lo sci, e si dedica alla lettura.

Chiudi

Atti di questo intervento

sc_06_08_icardi_sas_come_va.mp3

Chiudi

Mosca
Giorgio Mosca al convegno: "L'Agenda digitale italiana verso gli obiettivi di Eu2020" - FORUM PA 2018
Giorgio Mosca Direttore Strategie e Tecnologie della Divisione Security & Information Systems - Leonardo Biografia Vedi atti

Giorgio Mosca è il direttore Strategie e Tecnologie della Divisione Security & Information Systems di Leonardo. Laureato in ingegneria elettronica. Inizia la sua carriera nel 1991 come Responsabile ICT delle Consociate Estere in Sirti e dal 1996 è Corporate Industrial Controller per la stessa azienda. Nel 1999 coordina Innovazione e Business Development per elettrodomestici e servizi digitali in Merloni Elettrodomestici, operando negli Stati Uniti come CEO di una startup di domotica. Dal 2004 entra nella Shared Services Company del Gruppo Finmeccanica, dove ricopre le posizioni di Group CIO e Senior Vice President Acquisti e ICT. Nel 2009 si trasferisce a una delle società operative del Gruppo, dove gestisce le funzioni di Business Development e Marketing attraverso successive fasi di consolidamento, per dedicarsi poi al processo strategico che ha condotto all’attuale perimetro della Divisione Security & Information Systems. Partecipa a convegni e gruppi di studio sugli argomenti propri della Divisione, è membro del Consiglio Generale di Anitec-Assinform, è membro del Consiglio e Presidente dello Steering Committee Cyber Security di Confindustria Digitale e chair del settore Smart City della piattaforma italiana di Sicurezza SERIT.

Chiudi

Iacono
Giuseppe Iacono al convegno: "L'Agenda digitale italiana verso gli obiettivi di Eu2020" - FORUM PA 2018
Giuseppe Iacono Capo Segreteria Tecnica Assessorato Roma Semplice - Roma Capitale Biografia Vedi atti

Laureato in Scienze dell’Informazione, ha 30 anni di esperienza in campo tecnico, gestionale e manageriale, come imprenditore, consulente, formatore. Ha coordinato progetti di miglioramento per aziende di profilo internazionale e sviluppato interventi di formazione e sviluppo competenze nel campo della gestione dei team, del project management e della qualità.

Da anni promuove iniziative in campo nazionale sui temi dell’innovazione, è stato Presidente dell’Associazione Stati Generali dell’Innovazione, di cui è anche co-fondatore (www.statigeneralinnovazione.it), già Presidente anche dell’Istituto Italiano Open Data, è stato coordinatore del gruppo di lavoro “Competenze per la cittadinanza digitale e inclusione digitale” del Programma Nazionale per la cultura, la formazione e le competenze digitali, e advisor esperto dell’Osservatorio Agenda Digitale del Politecnico di Milano.

Co-ideatore e docente del master Smart PA della Link Campus University e docente del master Innovare con il Cloud dell’Università degli studi di Pisa.

Scrive periodicamente come protagonista collaboratore su  www.agendadigitale.eu, curatore del canale Scuola Digitale, è membro del Comitato degli Esperti per l’innovazione di OMAT360 e “eSkills Ambassador” per i progetto europeo “e-skills 4 Jobs”.

È autore di oltre 100 lemmi dei nuovi volumi Scienza e Tecnica dell’Enciclopedia Treccani dedicati a Informatica e Nuovi Media e di numerose pubblicazioni su riviste specializzate, su atti di convegni e di seminari, oltre che di diversi libri sui temi del management e dell’innovazione.

Chiudi

Kun
Hu Kun al convegno: "L'Agenda digitale italiana verso gli obiettivi di Eu2020" - FORUM PA 2018
Hu Kun CEO - ZTE Italia Vedi atti
Menghini
Antonio Menghini al convegno: "L'Agenda digitale italiana verso gli obiettivi di Eu2020" - FORUM PA 2018
Antonio Menghini Public Sector Industry Leader Italia, Portogallo e Spagna - DXC Technology Italia Biografia Vedi atti

Antonio Menghini ha un’esperienza trentennale nel settore dei servizi ICT dal 1983, maturata in aziende ICT italiane e multinazionali, dal 1997 si è occupato di grandi contratti di servizi IT per la PA italiana in DXC Technology e precedentemente in EDS e HPE Services.

Dal 2012 dirige il Settore Pubblico italiano e dal 2014 dirige il Settore Pubblico  della Regione Sud Europa (Portogallo, Spagna e Italia).

Partecipa ad importanti programmi di trasformazione della pubblica amministrazione e di  realizzazione di infrastrutture e applicazioni abilitanti al funzionamento di complessi sistemi d’erogazione dei servizi in Italia e all’estero. 

Ha preso parte gruppi di lavoro in Italia e all’estero per l’innovazione e la trasformazione digitale con lo scopo di  individuare un modello condiviso per implementare, misurare e governare i processi di cambiamento correlati, in sintesi realizzarla. Insegue ancora con passione tale obiettivo.

È nato e vive a Roma con la sua famiglia.

Chiudi

Moderano

Mochi Sismondi
Carlo Mochi Sismondi al convegno: "L'Agenda digitale italiana verso gli obiettivi di Eu2020" - FORUM PA 2018
Carlo Mochi Sismondi Presidente - FPA Biografia Vedi atti

Sono nato nel 1952 a Roma dove vivo, ho due figli di età diversa (21 e 39 anni), sono nonno. All’Università ho scelto Economia e Commercio da ragazzo e Filosofia da adulto con un approfondimento in pedagogia sul recupero dei ragazzi drop-out. Mi sono occupato di marketing, di ricerca, di progetti di privato-sociale, tra cui la realizzazione del primo progetto integrato di lotta alla povertà a Tor Bella Monaca (Roma).

A cominciare dall’autunno del 1989 sono stato l’ideatore e l’animatore del FORUM PA, la più grande ed importante manifestazione europea, espositiva e congressuale, dedicata all’innovazione nella pubblica amministrazione e nei sistemi territoriali giunta ormai alla 29^ edizione. Nella mia ormai ultraventennale attività di costruttore e animatore di reti, ho collaborato con 19 Governi e con 16 diversi Ministri della Funzione Pubblica, mantenendo una sostanziale terzietà, ma contribuendo a sostenere tutte le azioni innovative che si muovessero verso una PA più snella, più moderna, maggiormente orientata ai risultati e in grado così di restituire valore ai contribuenti e innovazione al Paese.
Ho svolto e svolgo attività didattica presso università e scuole della PA: dalla Scuola Superiore della PA alla Scuola Superiore per la PA locale, al Formez, a vari Istituti pubblici e privati. Ho scritto e scrivo articoli ed editoriali su quotidiani nazionali e riviste specializzate nel campo della comunicazione pubblica e dell’innovazione delle amministrazioni. Nei miei contatti continui con la politica e le amministrazioni a volte perdo la pazienza, mai la speranza.

Chiudi

Atti di questo intervento

sc_06_15_giro_di_feedback.mp3

Chiudi

Longo
Alessandro Longo Direttore responsabile Agendadigitale.eu Biografia

Direttore responsabile delle testate specializzate Agendadigitale.eu (dal 2012) e Forumpa.it (entrambe del gruppo Digital 360), è anche collaboratore continuativo dal 2003 di Repubblica (con circa mille articoli pubblicati[1]), dell'Espresso (dove risulta nel colophon del giornale tra i collaboratori regolari) e del Sole24Ore. Circa un centinaio di inchieste sul mercato degli operatori telefonici e dell'Agenda digitale (temi su cui Alessandro Longo è specializzato) sono state pubblicate sulle prime pagine[2] di Repubblica e del Sole24Ore. Sempre nella veste di giornalista esperto di temi digitali, interviene dal 2010 a Uno Mattina e Uno Mattina in Famiglia su Rai 1[3]. Suoi interventi anche ad Agorà (Rai 3), A Conti Fatti (Rai 2) e Mi Manda Rai 3. Nel 2013 ha moderato il creatore del web Tim Berners Lee a un evento della Provincia di Trento. Nel 2016 ha partecipato all'evento Forumpa 2016 moderando il noto economista Jeremy Rifkin.
Nel 2015, un suo articolo ha vinto il premio Anfov, dedicato al giornalismo specializzato nelle telecomunicazioni[4].Anfov è una delle principali associazioni di categoria, dal 1982. Dal 2005 interviene regolarmente nei programmi della Radiotelevisione Svizzera (Radio 1) in qualità di esperto di temi digitali 

Chiudi

Conclusioni

Noci
Giuliano Noci al convegno: "L'Agenda digitale italiana verso gli obiettivi di Eu2020" - FORUM PA 2018
Giuliano Noci Professore, Ingegneria Economico-Gestionale - Politecnico di Milano Vedi atti
Torna alla home