Torna a Eventi FPA

FORUM PA 2018 (22-24 maggio)

Torna alla home

  da 11:45 a 13:30

Istruzione, formazione e ricerca: la nostra road map per raggiungere gli obiettivi di sostenibilità [ co.22 ]

Sala: Sala 4

Iscriviti a questo evento

Il MIUR ha preso l’impegno di trasformare il sistema di istruzione e formazione – dalla scuola al mondo della ricerca - in agente di cambiamento verso un modello di sviluppo sostenibile, facendo in modo che in ognuno degli ambiti di intervento le politiche del MIUR siano coerenti con i 17 obiettivi dell’Agenda 2030, il documento siglato dalle Nazioni Unite durante l’Assemblea Generale ONU del 25 settembre 2015 contenente gli obiettivi che dovranno essere realizzati a livello globale entro il 2030 per costruire società eque, sostenibili e prospere.

È ora di fare il punto, di descrivere la nostra road map, di verificare gli obiettivi raggiunti nella consapevolezza che scuola, università e mondo della ricerca siano centrali nella promozione di forme di sviluppo sostenibile e nella convinzione che questo Ministero possa essere vettore per diffondere la sostenibilità in ogni campo della società e sostenerla dal punto di vista culturale e tecnologico.

Programma dei lavori

Introduce e Modera

Gargano
Marcella Gargano al convegno "Istruzione, formazione e ricerca: la nostra road map per raggiungere gli obiettivi di sostenibilità" - FORUM PA 2018
Marcella Gargano Vice Capo di gabinetto e Direttore Generale degli uffici di diretta collaborazione - Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca Biografia Vedi atti

Laureata in Giurisprudenza - Università di Roma LUISS "G. Carli" – avvocato, vincitrice di diversi concorsi pubblici tra cui il corso-concorso della SNA (già SSPA) per dirigenti dello Stato.

Dal 2012 ricopre l’incarico di Vice Capo di Gabinetto e dal 2013 quello di Dirigente Generale degli Uffici di diretta collaborazione del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca.

Autrice di numerose pubblicazioni su riviste giuridico-economiche e relatrice in diversi convegni, ha coordinato autorevoli gruppi di lavoro istituzionali e interistituzionali.

Gli ambiti di interesse specifico spaziano dalla legislazione universitaria, alla ricerca.

Chiudi

Atti di questo intervento

co_22_01_gargano.mp3

Chiudi

Intervengono

Palumbo
Carmela Palumbo al convegno "Istruzione, formazione e ricerca: la nostra road map per raggiungere gli obiettivi di sostenibilità" - FORUM PA 2018
Carmela Palumbo Capo del Dipartimento per la programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali - Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca Vedi atti

Atti di questo intervento

co_22_02_palumbo_carmela.mp3

Chiudi

Mancini
Marco Mancini al convegno "Istruzione, formazione e ricerca: la nostra road map per raggiungere gli obiettivi di sostenibilità" - FORUM PA 2018
Marco Mancini Capo del Dipartimento per la formazione superiore e per la ricerca - Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca Biografia Vedi atti

E’ professore ordinario di “glottologia e linguistica”. Dal 5 agosto 2013 è Capo del Dipartimento per l'Università, l'Alta Formazione artistica musicale e coreutica e per la ricerca del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca.
Membro del Consiglio d’Amministrazione dell’ateneo della Tuscia dal 1991 al 1994, come rappresentante dei professori associati, Preside della facoltà di lingue e letterature straniere dell’Università della Tuscia (1996-1999), Rettore dell’Università degli Studi della Tuscia (1999-2013) e Presidente del coordinamento regionale delle Università del Lazio (C.R.U.L.) dove sono riuniti gli undici atenei regionali, statali e non statali (2002-2006).
Segretario Generale della C.R.U.I.-conferenza dei rettori delle università italiane (2006-2011), Presidente della commissione biblioteche della C.R.U.I. (2010-2011) e membro del Consiglio di Amministrazione della FONDAZIONE C.R.U.I. (2006-2011). Presidente del comitato di settore dell’Università presso l'Aran-Agenzia Nazionale per la contrattazione (2006-2011).
Componente del gruppo di lavoro per i rapporti tra Ministero dell’Università e Ministero della Pubblica Istruzione occupandosi della redazione di una nuova normativa per l’accesso alla carriera dell’insegnamento secondario (2006-2008).
Componente delle commissioni per il voto elettronico e per la ripartizione dei fondi ai consorzi universitari presso il MIUR (2009-2010).
Membro della commissione nazionale italiana per l’UNESCO, l’organismo di rappresentanza italiano per le politiche di promozione e di valorizzazione del patrimonio culturale a livello mondiale (2007-2013).
Presidente della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane (C.R.U.I.) e della fondazione C.R.U.I. (2011-2013). Presidente del Consorzio “Università per Civitavecchia” (2008-2013); Presidente del Comitato tecnico-scientifico della “Sabina Universitas” di Rieti ove funzionano realtà didattico-formative in congiunto con la “Sapienza” di Roma (2009-2013).
Consigliere d’Amministrazione (dal 2008 al 2011) e Presidente del “Parco scientifico e tecnologico dell’alto Lazio” dal 2011 al 2012.
Membro del nucleo di valutazione della Scuola Normale Superiore di Pisa (2011-2013);
Componente eletto del Comitato tecnico-scientifico dell'IS.I.A.O.-Istituto Italiano per l’Africa e per l’Oriente (2005-2011) e Presidente dell'IS.I.A.O. dopo essere stato eletto Componente del Consiglio di Amministrazione (2011).
Membro del Comitato Consultivo dal 2011 al 2013 e Vice-presidente dell'A.N.V.U.R.-Agenzia Nazionale per la Valutazione dell'Università e La Ricerca ex art. 11 del D.P.R. 76/2010 nel 2013.
Membro dello 'High Level Panel On The Socio-Economic Benefits Of Europeaean Research Area (ERA)' (2011). Membro del Comitato Nazionale di Coordinamento del Servizio Bibliotecario Nazionale secondo il protocollo d'intesa tra il Ministro per i Beni e le Attività Culturali, il Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, il Ministro per la Pubblica Amministrazione e l'Innovazione, il Presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, il Presidente dell'unione Province d'Italia e il Presidente dell'Associazione Nazionale Comuni Italiani del 31-7-2009 (2011-2013).
Vice-presidente del comitato tecnico-scientifico del Cotec, fondazione per l'innovazione tecnologica (2012-2013). Membro del Consiglio di Amministrazione dal 2016.
Membro della Commissione Ministeriale per il Riordino delle Università Telematiche (d.m. 3.6.2013). Membro del comitato tecnico-scientifico del 'Progetto TalmÅ«d' istituito dal MIUR con la collaborazione del CNR (2013-2016). Si è dimesso dal comitato tecnico-scientifico con nota prot.715 del 9/6/2016.
Membro del Consiglio Scientifico della Scuola Storica Nazionale per l'edizione delle fonti narrative (istituto storico italiano per il medioevo) dal 2014.
Rappresentante del MIUR nell'Assemblea del Consorzio 'Almalaurea' (dal 2014). Rappresentante del MIUR nel Consiglio d'Amministrazione dell'Associazione «Uni-Italia» (dal 2014); Rappresentante del MIUR nel Consiglio d'Amministrazione della Scuola Archeologica Italiana di Atene (dal 2015);
Rappresentante del MIUR nel Consiglio d'Amministrazione della società 'Dante Alighieri' (nota Ministro 25210 del 22.9.2016); Rappresentante MIUR nella Commissione Nazionale Italiana Unesco (decreto direttore generale per la promozione del Sistema Paese, n. 4964 del 14.11. 2014);
Componente del Comitato d'Indirizzo per lo sviluppo e l'attuazione di un'Agenda Internazionale del MIUR (D.M. 378 del 9.6.2016).
Nel 2007 è stato insignito dal Presidente della Repubblica Italiana del titolo di Grand’Ufficiale al merito della Repubblica Italiana.

Dal 2010 è socio corrispondente dell'Accademia Nazionale dei Lincei. Dal 2015 è socio nazionale.

Dal 2012 è socio corrispondente non residente dell'Istituto Lombardo di Scienze e Lettere.

Chiudi

Atti di questo intervento

co_22_04_manicini_marco.mp3

Chiudi

Falciano
Speranza Falciano al convegno "Istruzione, formazione e ricerca: la nostra road map per raggiungere gli obiettivi di sostenibilità" - FORUM PA 2018
Speranza Falciano Vicepresidente - Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) Biografia Vedi atti

Speranza Falciano è un fisico sperimentale; ha lavorato al Cern di Ginevra in numerosi esperimenti ed è attualmente membro della collaborazione Atlas, uno dei due esperimenti dell'acceleratore LHC che hanno permesso la scoperta del bosone di Higgs.

È autrice di circa 300 pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali.

È la prima donna a ricoprire la carica istituzionale di Vicepresidente dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN).

Chiudi

Atti di questo intervento

co_22_05_falciano_speranza.mp3

Chiudi

Palermo
Maria Assunta Palermo al convegno "Istruzione, formazione e ricerca: la nostra road map per raggiungere gli obiettivi di sostenibilità" - FORUM PA 2018
Maria Assunta Palermo Direttore Generale - Ordinamenti Scolastici e Valutazione del Sistema Nazionale di Istruzione Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca Vedi atti

Atti di questo intervento

co_22_03_palermo_m_assunta.mp3

Chiudi

Pietromarchi
Luca Pietromarchi al convegno "Istruzione, formazione e ricerca: la nostra road map per raggiungere gli obiettivi di sostenibilità" - FORUM PA 2018
Luca Pietromarchi Rettore - Università degli Studi Roma Tre Biografia Vedi atti

Luca Pietromarchi (Roma, 1959) è stato Ricercatore di Lingua e Letteratura francese dal 1986 al 1998 presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Trento. Professore Associato dal 1998 nella stessa Facoltà, è stato “Professeur invité” di letteratura francese presso l’Université Sorbonne-Paris IV durante l’anno accademico 2002-03 e presso l’Université Paris III – Sorbonne Nouvelle nel 2013. Dall’anno accademico 2007-2008 ha prestato servizio presso la Facoltà di Lettere e Filosofia, ora Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Straniere, dell’Università degli Studi Roma Tre – come docente di Lingua e traduzione francese, avendo ottenuto dal CUN il passaggio al settore disciplinare L-Lin/04 – Lingua francese. Dal giugno 2010 è professore ordinario di Letteratura Francese (L-Lin/03).

Laureato in Letteratura francese all’Università di Padova (a.a. 1982-83), i suoi studi hanno riguardato essenzialmente quattro ambiti di ricerca: le avanguardie storiche (Dal manichino all’uomo di ferro. Alberto Savinio a Parigi, Unicopli, Milano, 1984; edizione di Ardengo Soffici, Rimbaud, Trento, 2001); l’esotismo romantico (L’illusione orientale. Flaubert e l’esotismo romantico, Guerini, Milano, 1990; edizione e traduzione di Nerval, La Regina del Mattino, Venezia, Marsilio, 1992); l’opera poetica di Patrice de La Tour du Pin (Les anges sauvages. La Quête de Joie de PdLTP, Paris, Champion, 2001); Baudelaire e la poesia romantica: lettura critica e problemi di traduzione (edizione commentata dei Fiori del Male nella traduzione inedita di Giorgio Caproni, Venezia, Marsilio, 2008 – Premio Saint-Vincent di Francesistica 2009; La poesia francese 1814-1914 (a cura di), Bari, Laterza 2012, La poesia e i numeri, Pisa, Pacini, 2013; La critique italienne et Baudelaire, «L’Année Baudelaire », 17/2013, Champion, 2015). Nel 2017 ha curato e tradotto per l’editore Marsilio una nuova edizione italiana delle Favole di La Fontaine.

Rappresentante dal 2004 al 2007 dei Professori Associati nel direttivo della Società Universitaria degli Studi di Lingue e Letterature francesi, è attualmente membro del Consiglio direttivo della Association Internationale des Etudes Françaises. Dal 2013 è vice-Presidente del Seminario di Filologia francese. Membro del comitato di redazione della rivista “L’Année Baudelaire”, dirige la collana “Studi di Letteratura Comparata” (Pacini Editore) dell’Associazione Sigismondo Malatesta. Nel 2010 è stato eletto nel Comitato scientifico del Centro di Studi italo-francesi di Roma Tre.

Dal 2009 al 2015 è stato Coordinatore istituzionale del Programma Erasmus, con Delega del Rettore alla Mobilità studentesca internazionale di Roma Tre.

Dal 2016 ha ricoperto l’incarico di Direttore del Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Straniere, svolgendo altresì la funzione di coordinatore del Collegio dei Direttori di Dipartimento.

Dal 1 novembre 2017 riveste la carica di Rettore dell’Università degli Studi Roma Tre.

Chiudi

Atti di questo intervento

co_22_06_pietromarchi_luca.mp3

Chiudi

Torna alla home