Torna a Eventi FPA

FORUM PA 2018 (22-24 maggio)

Torna alla home

  da 09:30 a 13:00

Digital transformation e smart working della PA [ co.17 ]

Sala: Sala 1

Iscriviti a questo evento

REGISTRAZIONE VIDEO DELL'EVENTO

A quasi un anno dalla Legge 22 maggio 2017, n. 81 - che fornisce una definizione puntuale del Lavoro Agile disciplinandone gli aspetti legati all’adozione all’interno delle organizzazioni - e dalla Direttiva 3/2017 che fornisce delle linee guida per l’attuazione di quanto stabilito della Legge Madia in materia di smart working per la PA, appare interessante fare un punto su cosa è fino ad ora emerso dai progetti e dalle sperimentazioni di questo nuovo approccio al lavoro all’interno delle Pubbliche Amministrazioni.

Il ruolo della tecnologia è centrale quando si parla di Smart Working e lo è ancora di più se parliamo di PA.

Da una parte le tecnologie giocano il ruolo di fattore abilitante dello sviluppo del lavoro agile nella PA: quali soluzioni tecnologiche sono necessarie? quali adeguamenti necessitano le PA per accogliere questo nuovo approccio al lavoro? quali criticità le PA si trovano ad affrontare e quali soluzioni sono ad oggi disponibili? Si tratta di tecnologie di vario tipo, da quelle che consentono di connettere le persone distribuite su diversi luoghi a quelle che agevolano la collaborazione e il lavoro condiviso, da quelle che favoriscono la condivisione e gestione di dati e informazioni a distanza in maniera immediata a sicura a quelle che modificano gli ambienti di lavoro rendendoli flessibili.

Dall’altra parte lo smart working si configura sempre più come una vera e propria leva su cui puntare nei processi di trasformazione digitale delle Amministrazioni Pubbliche: in che misura quindi un progetto di smart working contribuisce al percorso di innovazione di una PA?


In collaborazione con

Programma dei lavori

Modera e introduce

Madini
Emanuele Madini al convegno "Digital transformation e smart working della PA" - FORUM PA 2018
Emanuele Madini Associate Partner e Smart Working Evangelist - P4I – Partners4Innovation Biografia Vedi atti

Associate Partner e Smart Working Evangelist di P4I – Partners4Innovation. Ha sviluppato esperienza e metodologie per guidare le organizzazioni pubbliche e private nell’HR Digital Transformation e nell’introduzione ed implementazione di modelli di Smart Working, People Engagement e Result Driven Management.

Chiudi

Atti di questo intervento

co_17_1_madini_emanuele.mp3

Chiudi

Presentazione della Ricerca dell’Osservatorio Smart Working del Politecnico di Milano

Crespi
Fiorella Crespi al Convegno "Digital transformation e smart working della PA" - FORUM PA 2018
Fiorella Crespi Osservatori Digital Innovation Politecnico di Milano Biografia Vedi atti

Graduated in Management Engineering, Executive Master at MIP. My career began in the group of the Osservatori ICT&Management where I followed researches onUnified Communication & Collaboration, Enterprise 2.0 and Cloud Computing. Currently I'm Responsible of the Research Observatory Smart Working and I coordinate the Observatory Intranet Banks in collaboration with ABI Lab. I'm also a speaker in events that talk about the evolution of work.
I'm interested to understand how the new technologies could help to work and live better.

Chiudi

Corso
Mariano Corso al Convegno "Digital transformation e smart working della PA" - FORUM PA 2018
Mariano Corso Responsabile Scientifico, Osservatorio Smart Working - Politecnico di Milano Biografia Vedi atti

Direttore Scientifico di P4I - Partners4Innovation e del Gruppo Digital360, è Professore Ordinario di “Leadership and Innovation” presso il Politecnico di Milano. Co-fondatore e membro del comitato scientifico degli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano è responsabile Scientifico di numerosi Osservatori tra cui Agenda Digitale, Innovazione Digitale in Sanità, Smart Working, Cloud e HR Innovation Practice. Ha coordinato importanti progetti di ricerca e advisory per imprese e Pubbliche Amministrazioni nell’ambito dell’innovazione digitale, dello Smart Working e del Change Management.
E' autore o coautore di numerose pubblicazioni di cui oltre 140 a livello internazionale

Chiudi

Le Pubbliche amministrazioni alle prese con il “lavoro agile"

Parrella
Monica Parrella al Convegno "Digital transformation e smart working della PA" - FORUM PA 2018
Monica Parrella Dirigente Generale - Dipartimento per le Pari Opportunità, Presidenza del Consiglio dei Ministri Biografia Vedi atti

Nata a Benevento nel 1971, laureata con lode in Giurisprudenza presso l’Università di Roma La Sapienza (1994), specializzata in studi e ricerche parlamentari presso l’Università di Firenze (1995), avvocato (sessione 1996) e dottore di ricerca in diritto della banca e dei mercati finanziari presso l’Università di Siena (1999), dopo cinque anni di esperienza lavorativa presso la Banca d’Italia è stata assunta dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri nel 2001, con concorso per esami, in qualità di dirigente di seconda fascia esperta in redazione di testi normativi. Dirigente generale dal 2006, ricopre attualmente l’incarico di dirigente generale coordinatrice dell’Ufficio per  gli interventi in materia di parità e pari opportunità del Dipartimento Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Dal 2010 è segretario generale dell’Associazione classi dirigenti delle pubbliche amministrazione (AGDP) e nel 2011 ha fondato la Rete Armida (Alte professionalità femminili della pubblica amministrazioni www.rete-armida.it

Chiudi

Sacconi
Maurizio Sacconi al convegno "Digital transformation e smart working della PA" - FORUM PA 2018
Maurizio Sacconi Già Presidente Commissione Lavoro del Senato Biografia Vedi atti

Nasce a Conegliano Veneto (Treviso) il 13 luglio 1950. Laureato in giurisprudenza, insegna Economia del lavoro presso la facoltà di economia della Università degli studi di Roma Tor Vergata.
Dal 1979 e fino al 1994 è deputato al Parlamento italiano per quattro legislature, durante le quali ha svolto l'attività parlamentare nella commissione industria - dove era presidente del comitato per l'innovazione industriale - e successivamente nella commissione bilancio - dove era relatore della legge finanziaria per gli anni 1983, 1984 e 1987.
Senatore e capogruppo in Commissione Lavoro per Forza Italia dal dal 2006 al 2008, Maurizio Sacconi è stato in passato anche Presidente nazionale della Lega Ambiente (1980-1981).
Dal 1995 e fino al mese di giugno del 2001 è funzionario dell' International Labour Office (ILO) o BIT (bureau international du travail) di Ginevra, agenzia specializzata delle Nazioni Unite, con la qualifica di Branch office director - direttore dell'ufficio di Roma.

Tra le varie figure politiche ricoperte vi sono quella di Sottosegretario di Stato al Ministero del Tesoro dal 1987 al 1994, incaricato della riforma delle normative relative agli intermediari bancari e al mercato mobiliare (negli anni 1987-1992 e 1993-1994).
Dal 1992 al 1993 è Sottosegretario delegato al ministero della Funzione pubblica (primo governo Amato): durante questo periodo Sacconi ha curato la riforma delle amministrazioni pubbliche e del pubblico impiego, definita dal decreto legislativo n. 29/93; nello stesso periodo è stato inoltre docente presso la facoltà di Economia e commercio della Università Luiss di Roma.
Dal 2001 al 2006 è Sottosegretario al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. E' stato Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali dal 2009 al 2011.


 

Chiudi

Atti di questo intervento

co_17_3_sacconi_maurizio.mp3

Chiudi

Gagliarducci
Francesca Gagliarducci al Convegno "Digital transformation e smart working della PA" - FORUM PA 2018
Francesca Gagliarducci Capo Dipartimento per il personale - Presidenza del Consiglio dei Ministri Vedi atti
Frieri
Francesco Raphael Frieri al convegno "Digital transformation e smart working della PA" - FORUM PA 2018
Francesco Raphael Frieri Direttore Generale, Risorse Europa Innovazione Istituzioni - Regione Emilia-Romagna Biografia Vedi atti

Attualmente sono Direttore Generale alle Risorse, Europa, Innovazione e Istituzioni della Regione Emilia-Romagna dal marzo del 2016. Sono responsabile della gestione delle risorse umane e finanziarie, della logistica, del patrimonio, degli approvvigionamenti, dell’organizzazione, del coordinamento delle politiche europee, della valutazione delle stesse, della cooperazione territoriale negoziata ed internazionale, dello sviluppo dell’ ICT, della statistica,della comunicazione interna e dell’attuazione delle politiche di riordino istituzionale per la Regione. Nell’ambito di queste attività, supporto l’azione amministrativa dell’Emilia-Romagna presso la Conferenza delle Regioni e la sede di Bruxelles, nonché in tutte le sedi istituzionali ove sia necessario. Assieme ai colleghi predispongo le attività di controllo e sviluppo delle società strumentali della Regione stessa. 

 

Nei sette anni precedenti, ho svolto il ruolo di Direttore Generale dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna (Ravenna) una delle realtà associative più grande e più strutturata d’Italia. Unione di Comuni che ha raggiunto importanti risultati in termini di integrazione e coesione intercomunale, trasferendo buona parte delle funzioni svolte originariamente dai nove Comuni, sviluppando, nel contempo, un profondo processo di change management che ha generato importanti margini di efficienza per più di centomila abitanti garantendo la presenza e la qualità dei servizi presso ogni comunità di cittadini associata. 

 

Contemporaneamente al ruolo di Direttore Generale sono stato docente e formatore per prestigiose università e centri di ricerca italiani. Ho collaborato con altre amministrazioni regionali, con numerosi enti locali, con Anci e Legautonomie. Ho avuto l’opportunità di partecipare a think thank di più Ministeri nello sviluppo di modelli di performance per le pubbliche amministrazioni e di programmazione delle risorse finanziarie. 

 

Ho pubblicato numerosi articoli e saggi su riviste specialistiche e quotidiani economici nelle materie di competenza, assieme a due colleghi ho scritto un manuale sulle Unioni di Comuni edito da Maggioli nel 2012. 

 

Sono componente del direttivo di Andigel (Associazione Nazionale dei Direttori Generali). 

 

Nei primi anni della mia esperienza professionale mi sono specializzato in finanza locale, in particolar modo mentre rivestivo la carica di Assessore al Bilancio e alla Partecipazione del Comune di Modena. In quel ruolo ho partecipato a numerosi convegni e attività di formazione in materia di finanza locale. Nei secondi anni 2000 ho assunto il responsabile nazionale per la Finanza Locale per la Lega delle Autonomie Locali. 

 

Mi sono appassionato anche di partecipazione alle politiche pubbliche. Ho avuto modo di confrontare l'impostazione degli studi classici dell'Europa continentale da cui provenivo, con le teorie più innovative del Consensus Building di matrice anglo-sassone sperimentandole, e di conoscere di persona le esperienze più significative di Bilancio Partecipativo a Porto Alegre (BR) nei primi anni 2000. Su tali argomenti ho scritto, sperimentato e argomentato. 

 

Ho conseguito un Executive Master in Business Administration presso Bologna Business School, sono laureato in Scienze Politiche all'Università di Bologna, indirizzo economico-amministrativo, ho scritto la mia tesi in Scienza delle Finanze. 

 

Vivo a Modena con la mia compagna e i miei due figli, sono appassionato di musica e arte classica. Sono nato a Urbino, cui resto legato e dove torno spesso.

 

@F_R_Frieri 

Chiudi

Zinno
Alessandra Zinno al convegno "Digital transformation e smart working della PA" - FORUM PA 2018
Alessandra Zinno Direttore Centrale della Direzione Risorse Umane e Affari Generali - ACI - Automobile Club d'Italia Biografia Vedi atti

Laureata in Giurisprudenza presso l’Università La Sapienza di Roma, riveste attualmente l’incarico di Direttore Centrale della Direzione Risorse Umane e Affari Generali dell’Automobile Club d’Italia con incarichi in materia HR già dal 1998.

E’ iscritta nell’Elenco nazionale dei componenti degli Organismi indipendenti di valutazione della performance e collocata nella fascia professionale 3 – come esperienza professionale di almeno dodici anni nell’ambito del sistema di misurazione e valutazione della performance, detenuto presso la Funzione Pubblica.

Gestisce il sistema di sviluppo delle professionalità ed i sistemi di valutazione del potenziale, delle competenze e delle prestazioni incentivate, nonché gli interventi in materia di benessere organizzativo. Responsabile del progetto sperimentale “Lavoro Agile in ACI – Smart Working” Elabora e sviluppa i piani di formazione del Personale e della Dirigenza e ogni altra iniziativa di aggiornamento professionale. Cura gli aspetti organizzativi, funzionali e di responsabilità della Comunicazione Interna dell’Ente e del relativo Portale, oltreché del Sito Istituzionale. Responsabile dell’Ufficio Procedimenti Disciplinari per il personale con funzioni di supporto al Segretario Generale ACI per i procedimenti – Area Dirigenza.

Chiudi

Atti di questo intervento

co_17_8_zinno_alessandra.mp3

Chiudi

Le tecnologie abilitanti

Romagnoli
Marco Romagnoli al Convegno "Digital transformation e smart working della PA" - FORUM PA 2018
Marco Romagnoli Head of Direct Sales Product - Fujitsu Italia Biografia Vedi atti

Marco Romagnoli è Head of Direct Sales Product di Fujitsu Italia, con l’obiettivo di incrementare il business in ambito prodotto e di rafforzare il posizionamento distintivo dell’offerta Fujitsu relativa alle infrastrutture iper-convergenti, alla luce della nuova “era digitale”. Con una ventennale esperienza nel settore vendite di importanti aziende ICT, Marco è laureato in Ingegneria Aeronautica presso il Politecnico di Milano, e prima di approdare in Fujitsu ha ricoperto importanti cariche in Citrix, Exprivia e Siemens.

Chiudi

Pisciotta
Livio Pisciotta al Convegno "Digital transformation e smart working della PA" - FORUM PA 2018
Livio Pisciotta Client Solutions Sales Manager - Dell EMC Italia Biografia Vedi atti

Livio Pisciotta, laurea in Marketing e Comunicazione presso l’Università di Perugia, è Client Solutions Sales Manager di Dell Italia, con la responsabilità di guidare un team di risorse eterogeneo nel raggiungimento degli obiettivi strategici in capo alla divisione Client Solution. In Dell dal 2007, Pisciotta ha dapprima ricoperto il ruolo di Account Manager Large Enterprise per l’area nord-est, diventando poi Client Solutions Marketing Manager, con l’incarico di indirizzare la strategia di marketing delle soluzioni e dei prodotti, implementare i piani di go-to-market e le attività di lead generation di Dell e di coordinare la partecipazione della società ad eventi di clienti e partner. Nel corso della sua esperienza in Dell, Pisciotta ha ottenuto diversi riconoscimenti; tra i più recenti, nel 2015 e nel 2016, il premio Talent of Dell Italy Award. Pisciotta inizia la sua carriera professionale in Natuzzi come supervisor marketing manager per l’area Sud-est Europa e Asia e in IBM come Assistant Event & Sponsorship manager.

Chiudi

Chiusura dei lavori

Corso
Mariano Corso al Convegno "Digital transformation e smart working della PA" - FORUM PA 2018
Mariano Corso Responsabile Scientifico, Osservatorio Smart Working - Politecnico di Milano Biografia Vedi atti

Direttore Scientifico di P4I - Partners4Innovation e del Gruppo Digital360, è Professore Ordinario di “Leadership and Innovation” presso il Politecnico di Milano. Co-fondatore e membro del comitato scientifico degli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano è responsabile Scientifico di numerosi Osservatori tra cui Agenda Digitale, Innovazione Digitale in Sanità, Smart Working, Cloud e HR Innovation Practice. Ha coordinato importanti progetti di ricerca e advisory per imprese e Pubbliche Amministrazioni nell’ambito dell’innovazione digitale, dello Smart Working e del Change Management.
E' autore o coautore di numerose pubblicazioni di cui oltre 140 a livello internazionale

Chiudi

Atti di questo intervento

co_17_12_corso_mariano.mp3

Chiudi

Torna alla home