Torna a Eventi FPA

FORUM PA 2018 (22-24 maggio): Programma in continuo aggiornamento

Torna alla home

  da 15:00 a 18:00

Data & Analytics Framework per un nuovo modello di gestione dei dati: stato dell’arte e prime esperienze [ co.14 ]

Sala: Sala 2

Dati liberati, dati connessi, dati riusati, dati analizzati. Il valore dei dati risiede nella loro capacità di aiutare a comprendere i fenomeni sociali ed economici, sostenere i processi di policy and decision making, rendere efficienti e innovare i servizi ai cittadini e alle imprese, promuovere iniziative di ricerca scientifica e molto molto altro!

Ad un anno dall’approvazione del Piano Triennale per l’Informatica nella Pubblica amministrazione 2017 – 2019 e a seguito del recente recepimento del Data and Analytics Framework nel Codice dell’Amministrazione Digitale, ci troviamo a riflettere su un elemento chiave su cui si basa il “grande sistema operativo” del nostro Paese: il dato.

Interoperabilità, scambio di dati pubblici, diffusione degli open data, piattaforma digitale nazionale dei dati, modelli e strumenti di gestione e analisi dei big data: sono alcuni degli elementi che compongono il quadro entro cui si sta costruendo e realizzando il processo di apertura, razionalizzazione e valorizzazione delle risorse informative detenute e prodotte dalle Pubbliche Amministrazione. Questo quadro è proprio il Data and Analytics Framework (DAF), con le sue componenti tecnologiche, le sue procedure e i suoi standard, il suo modello organizzativo e di governance e il suo sistema normativo e regolatorio.

Il convegno intende analizzare il Data Analytics Framework quale collettore di numerose iniziative e componenti del Piano Triennale che insieme vanno a comporre la strategia per lo sviluppo di un nuovo modello di gestione dei dati che superi la logica dei “silos”.

Programma dei lavori

Modera

Flecchia
Luca Flecchia ‎Project Manager - P4I – Partners4Innovation Biografia

E’ cresciuto professionalmente nelle principali aziende di consulenza (KPMG, Capgemini), dove si è occupato di progetti sia di management consulting che di implementazione di sistemi informativi. Le sue esperienze variano da analisi di performance di processi (es. supply chain) alla stesura di analisi funzionali per la realizzazione di applicazioni custom. Ha sviluppato competenze su progetti CRM, merchandise financial planning e analytics, sia in termini di analytics “tradizionali” (es. dashboard, reporting, data warehousing) sia di “advanced” analytics. Si occupa attualmente della gestione della unit di Data Driven Innovation in Partners4Innovation, dove, tra le altre cose, coniuga le proprie competenze di analytics con quelle di Business Process Management (BPM) nell’applicazione delle tecniche di Process Mining.

Chiudi

Intervengono

Lillo
Raffaele Lillo Chief Data Officer, Team per la trasformazione digitale - Presidenza del Consiglio dei Ministri Biografia

Professionalmente mi definirei un “Business Scientist”, appassionato di Machine Learning e Predictive Analytics e interessato alle loro applicazioni in ambito business e management.

Negli ultimi anni ho lavorato negli USA e ho accettato con orgoglio di tornare in Italia per ricoprire il ruolo di Chief Data Officer nel Team per la Trasformazione Digitale.

Sono da sempre un appassionato di programmazione e problem solving, ho studiato tra Roma, Londra, Milano e Chicago: prima la laurea triennale e specialistica in Economia e Finanza presso l’Università LUISS, poi il Master of Science in Econometrics and Mathematical Economics alla London School of Economics, infine MBA tra SDA Bocconi e Northwestern University.

Prima di unirmi al Team Digitale sono stato Director of Advanced Analytics nella divisione Interactive di IGT (di cui fa parte Lottomatica), dove ho lavorato dal 2007. In IGT ho curato lo startup dei team di data scientists per la divisione Interactive e Quants in ambito sports betting. In breve, la mia attività si focalizza nell’utilizzare tecniche di analisi dei dati e machine learning per costruire applicazioni “intelligenti” in grado di mettere i dati al servizio dell’utente.

L’incontro con il Team per la Trasformazione Digitale è stato una scoperta casuale e imprevista (serendipity, direbbero oltreoceano), resa possibile da conoscenze professionali in comune. Dopo una breve conversazione con Diego, mi sono subito appassionato all’idea di creare una startup agile all’interno della complessa macchina della Pubblica Amministrazione italiana.

Chiudi

Fedeli
Massimo Fedeli Direttore centrale per le tecnologie dell'informazione e della comunicazione - ISTAT
Contardi
Claudio Contardi Responsabile, Settore Servizi Catastali - Agenzia delle Entrate
Sindoni
Giuseppe Sindoni Dirigente Area Gestione e Integrazione Dati Direzione Sistemi Informativi e Agenda Digitale - Comune di Milano Biografia

Giuseppe Sindoni è il Direttore dell’Area Gestione e Integrazione dati del Comune di Milano. Il suo gruppo fornisce servizi a valore aggiunto basati sui dati agli utenti e agli operatori della città. Nel passato ha coordinato il Servizio infrastrutture ICT e quello del Censimento della Popolazione e delle abitazioni all’Istat, ed è stato Esperto Nazionale Distaccato presso la Commissione Europea, dove ha definito e organizzato programmi internazionali di condivisione di dati statistici.

Chiudi

Torna alla home