Torna a Eventi FPA

FORUM PA 2018 (22-24 maggio)

Torna alla home

  da 11:45 a 13:30

Innovazione per la sopravvivenza del SSN a quarant’anni dalla sua nascita [ co.20 ]

Sala: Sala 6

A più di 25 anni dalla scelta dell’aziendalizzazione, le Aziende Sanitarie e i loro vertici apicali si trovano a dover fronteggiare le pressioni di un Sistema Sanitario alla ricerca di un assetto che garantisca efficacia e sostenibilità.

In equilibrio tra nuove spinte al centralismo e pressioni centrifughe sulle ASL/AO si concentrano le attese dei cittadini. Per dare risposta a queste attese le Aziende Sanitarie dovranno aprirsi alla collaborazione, sviluppando un rapporto più stretto e sinergico con i loro principali Stakeholder:

- i cittadini pazienti

- gli operatori medico-sanitari

- il Sistema Sanitario Nazionale

- il mercato

Per riflettere su queste tesi, Il 3 e 4 maggio scorsi, a Venezia presso la Scuola Grande di San Marco, abbiamo riunito i vertici apicali delle strutture sanitarie. A 40 anni dalla nascita del SSN, quasi 70 tra direttori generali, amministrativi e sanitari, a porte chiuse, si sono interrogati sull'innovazione delle Aziende Sanitarie e dopo due giorni di lavoro hanno condiviso visioni e proposte coraggiose.

In apertura di questa mattinata verrà presentato il report dei lavori dei quattro tavoli tematici svolti a Venezia con le prioritarie emerse e le raccomandazioni su come innovare:

- il dialogo con i cittadini;

- la relazione con i professionisti sanitari e non, assicurandone la crescita

- la governance di ASL/AO/AOU puntando su autonomia, accountability e indipendenza dalla politica

- interazione con i soggetti del mercato dei beni e servizi per la sanità.

Innovare modelli e processi. Perché a Venezia si è ribadito che solo un’innovazione tecnologica, organizzativa, e culturale può colmare il divario sempre più profondo tra bisogni dei cittadini e risorse disponibili per soddisfarli.

Alcuni dei vertici apicali presenti a Venezia illustreranno come sia possibile superare barriere ed inerzie che hanno in questi anni rallentato il rinnovamento e evidenzieranno il determinante contributo che il digitale può dare alla sostenibilità del SSN. Dal 2011 ad oggi il mondo è cambiato e lo ha fatto in chiave digitale.

Per ascoltare la registrazione dell'evento cliccare QUI


In collaborazione con

Programma dei lavori

Apertura dei lavori

Veraldi
Antonio Veraldi Responsabile Area Regioni e Sanità - FPA Biografia

Da anni lavora per costruire, consolidare e allargare reti di amministratori pubblici, di professionisti della sanità pubblica e privata, di esponenti delle professioni, di ricercatori e di manager delle imprese. L'obiettivo è promuovere e facilitare l’incontro e lo scambio di idee, competenze e esperienze tra tutti questi soggetti, autori dell'innovazione della PA e dei sistemi territoriali. 

Chiudi

Paparella
Marco Paparella al Convegno "Innovazione per la sopravvivenza del SSN a quarant’anni dalla sua nascita" - FORUM PA 2018
Marco Paparella Senior Advisor, Osservatori Digital Innovation - Politecnico di Milano Biografia Vedi atti

Laureato in Ingegneria Gestionale presso il Politecnico di Milano, è responsabile dell’area di advisory “PA and Healthcare Digital Transformation” e Senior Advisor dell’Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità del Politecnico. Da sempre impegnato come ricercatore e consulente sui temi dell’Agenda Digitale e dell’ICT in Sanità, lavora come project manager in progetti di supporto alle Pubbliche Amministrazioni, in particolare nel settore sanitario, per valutare l’efficacia e l’adeguatezza del loro modello organizzativo e di governance dell’innovazione e per definire e attuare percorsi di evoluzione tecnologica e organizzativa, attraverso attività di assessment, ridisegno dei processi e roadmap design.

 

 

Chiudi

Atti di questo intervento

02_co20_paparella_marco.pdf

Chiudi

Intervengono

Battistini
Antonio Battistini al Convegno "Innovazione per la sopravvivenza del SSN a quarant’anni dalla sua nascita" - FORUM PA 2018
Antonio Battistini Presales e Tecnical Account Manager - InfoCert Biografia Vedi atti

Antonio Battistini, 48 anni e un’esperienza di oltre 25 anni nel settore informatico, è Presales e Tecnical Account Manager di InfoCert, società del gruppo Tecnoinvestimenti SpA. Entrato in InfoCert nel 2007 come progettista informatico, Battistini ha assunto il suo attuale ruolo nel 2010, occupandosi di attività di presales e consulenza tecnico normativa nonché di progettazione di soluzioni di dematerializzazione per clienti dell’area Banking e Finance e, dal 2014, prevalentemente per quelli del mondo sanitario e della Pubblica Amministrazione. In particolare, Battistini è impegnato in progetti per la conservazione di documenti clinici e studi per immagine, definendo specifiche di integrazione tra i vari repository clinici e la suite InfoCert LegalCare, e per la gestione dei processi amministrativi di fatturazione elettronica da e verso la PA. Battistini è approdato in InfoCert dopo una lunga esperienza da progettista informatico in InfoCamere. In precedenza aveva lavorato anche in Cerved. Laureato in Scienze Statistiche presso l’Università degli Studi di Padova, Battistini ha conseguito anche la certificazione ITIL. È spesso impegnato in attività di docenza in seminari sulle tematiche di Firma Digitale, PEC e sull’uso di tecnologie e processi rivolti alla dematerializzazione e gestione dei documenti digitali in ambito clinico e amministrativo.

Chiudi

Sbroiavacca
Fulvio Sbroiavacca Direttore, Divisione Health & Social Care - Insiel Biografia

Digitale, visione, ricerca ed innovazione hanno connotato negli anni il suo percorso professionale: dalla laurea in Scienze dell'Informazione alla guida del Centro R&S presso l'Area Science Park di Trieste, dal progetto per la Continuità della Cura che ha ottenuto il riconoscimento dell'Europe Awards for eGovernment, alla direzione della Divisione Diversificazione Innovazione e Ricerca. Da ottobre 2014 dirige in Insiel la Divisione Health & Social Care, impegnato, insieme ai suoi collaboratori, nell'evoluzione del sistema informativo sanitario regionale per renderlo sempre più vicino al cittadino, giusto supporto per i professionisti e volano di informazione e conoscenza per migliorare la qualità di vita.

Chiudi

Masella
Cristina Masella Professore, Dipartimento di Ingegneria Gestionale - Politecnico di Milano
Desideri
Enrico Desideri Coordinatore FORUM Direttori Generali Federsanità ANCI Biografia

Nato a Bologna il 17/2/1951, si è laureato in Medicina e Chirurgia presso l'Università degli Studi di Siena il 12/4/1976. Specializzato in Medicina del Lavoro (1979) presso l'Università degli Studi di Milano, è iscritto alla Scuola di Specializzazione in Igiene e medicina preventiva.
Nel corso della sua attività formativa ha sviluppato e approfondito metodologie pedagogiche, principi e strumenti per la epidemiologia, soprattutto in campo oncologico, tecniche di comunicazione e di verifica e revisione della qualità. Ha effettuato un corso di formazione in "Programmazione, management ed economia sanitaria" diretto alle Direzioni Sanitarie, organizzato dalla SDA Bocconi di Milano e svoltosi nel 2003 in varie sedi presso le Aziende toscane. Ha effettuato, nell'anno 2004, il percorso formativo di formazione manageriale di cui all'art . 7 DPR n. 484 / 10.12.1997 previsto per l'Area di sanità pubblica.

Esperienze professionali
Dal 1977 al 1983 ha svolto attività in qualità di medico convenzionato nel servizio di Medicina del Lavoro, inizialmente preso la ex USL 32 Amiata e, successivamente, presso la ex USL 28 di Grosseto. Dal 30/11/1983 al 31/8/1987 è stato Dirigente sanitario di ruolo nel settore operativo di Medicina del lavoro presso la ASL 9 di Grosseto, dove, dal 1988 al 1994 è primario dell'U.O. Servizio Prevenzione Igiene sui Luoghi di Lavoro. Sempre presso la Usl 9 di Grosseto, dal 1/9/1994 al 10/12/2000, ha ricoperto l'incarico di Direttore Sanitario.Dal 12/12/2000 al 07/03/2004 è stato Direttore Sanitario Azienda Ospedaliera Careggi e, dal 08/03/2004 al novembre 2006, Direttore Generale dell'Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana.
Commissario  dell'Azienda Sanitaria di Arezzo dal 26 maggio 2009, dal 2 luglio ricopre l'incarico di Direttore Generale.

Alcune note professionali
Nel decennio 1985-95 ha partecipato attivamente a numerosi studi epidemiologici in campo oncologico di livello nazionale; è stato Corresponsabile della Commissione Regionale Permanente istituita con la Legge 30/9/1998 n° 71, per la innovazione e sperimentazione, ed ha partecipato al Comitato Tecnico del Centro Scienze Neurologiche organizzato in Area Vasta presso l'Azienda Ospedaliera Senese.Dal 1998 al 2004 è stato componente del Consiglio Sanitario Regionale e dell'Ufficio di Presidenza dello stesso Consiglio, promuovendo, dal 2002 al 2004, la redazione di linee guida regionali e coordinando, in prima persona, la redazione delle linee guida sull'ictus. Il 10/05/07 è stato designato dalla Conferenza delle regioni e delle province autonome quale rappresentante nel Nucleo di Affiancamento di cui all'accordo del 13/03/2007 tra Ministeri della salute,dell'economia e delle finanze e regione Campania per la redazione -approvazione del Piano di Rientro (ex legge finanziaria 2005).
E' componente di 2 Nuclei di Valutazione (ASL di Massa e Carrara e ASL di Pistoia) ed ha ricevuto vari incarichi da parte dell'assessorato al Diritto alla salute della Regione Toscana (definizione programma sanitario di supporto alla sanità palestinese e coordinamento progettazione e costituzione di un Centro per la Ricerca Clinica in ambito oncologico di Fase I) e dall'Agenzia Nazionale per i servizi sanitari regionali (Coordinamento Scientifico del "Programma di ricerca corrente: Strumenti e modelli di programmazione reti ospedaliere)".

E' autore di oltre 100 pubblicazioni scientifiche su riviste italiane ed inglesi ed è stato docente al corso di qualificazione ad infermiere professionale e di abilitazione a funzioni direttive di assistenza infermieristica, nella materia di medicina sociale, medicina preventiva, riabilitativa ed igiene del lavoro.
Dal 1996 al 2002 ha svolto attività di docenza presso l'Università degli Studi di Firenze per la Scuola di Specializzazione in Medicina del Lavoro.Collabora con l'Università degli Studi di Siena, Scuola di Specializzazione in Igiene, epidemiologia e sanità pubblica.

Chiudi

Panella
Vincenzo Panella Direttore Generale - Policlinico Umberto I
Luisa Mintrone
Sara Luisa Mintrone Direttore Marketing Strategico - Dedalus Biografia
Ha iniziato la sua carriera nel mondo della Sanità Elettronica nel 1986, attraversando da allora tutte le fasi evolutive di questo ambito, ricoprendo differenti  ruoli nell’area tecnica prima e marketing e commerciale poi. Nel 2007 ha assunto il ruolo di “Workflow Solution Manager” in Siemens
Healthcare, con l’obiettivo di costruire un nuovo approccio al mercato focalizzato sul “problema clinico”, integrando attraverso le tecnologie informatiche diverse soluzioni e prodotti del mondo medicale, sia a livello di diagnostica per immagini che di diagnostica di laboratorio. Nel 2010 ha contribuito allo scouting del mercato della sanità elettronica cinese per Dedalus Spa, nel ruolo di Direttore Marketing e International Sales.
 
Dal 2011 al 2014 ha avuto il ruolo di Direttore dell’Innovazione e dello Sviluppo Offerta nella Direzione Pubblica Amministrazione e Sanità di Engineering Ingegneria Informatica, avendo l’opportunità di allargare le proprie competenze dall’ambito “paziente” a quello “cittadino” e “persona”.
A partire dal giugno 2014 è rientrata in Dedalus per assumere prima la responsabilità dello sviluppo del mercato europeo, in particolare in Gran Bretagna e Turchia e quindi la responsabilità del marketing strategico per tutte le attività del gruppo.
 
Grazie a questo lungo e variegato percorso ha avuto modo di costruire una rilevante esperienza in molti e differenti settori della Sanità elettronica italiana ed  internazionale, esperienza che le consente di contribuire a disegnare con autorevolezza il ruolo delle tecnologie informatiche a supporto della sanità del futuro.
 

Chiudi

Torna alla home